18 Marzo 2020

Operazioni quadrangolari nazionali e regime di non imponibilità

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Un operatore nazionale (IT1) vende beni ad altro operatore nazionale (IT2). Quest’ultimo, a sua volta, cede i beni ad altro operatore nazionale (IT3), il quale vende i beni ad operatore comunitario (UE1).

Il trasporto dei beni avviene direttamente dal primo cedente al destinatario finale, su incarico di IT2.

Come dovranno essere emesse le fatture nei diversi passaggi?


L’operazione delineata ha le caratteristiche della cosiddetta operazione quadrangolare.

L’Agenzia delle Entrate ha sostenuto che il regime di non imponibilità non può applicarsi alle operazioni cui partecipano più di tre soggetti, rimanendo limitato alle tradizionali operazioni triangolari. In tal senso si veda la circolare 145/E del 10/06/1998, paragrafo 8.

Le recenti “quick fixes” (soluzioni rapide) adottate dalla Commissione Europea non sembrano aver risolto il problema in tema di “operazioni a catena”. Si vedano in proposito la Direttiva 1910 del 04/12/2018 e il nuovo articolo 36-bis inserito nella Direttiva 112/2006.

Di conseguenza, secondo uno schema consolidato, d’interpretazione letterale della norma, il regime tipico delle operazioni triangolari nazionali può essere applicato soltanto allo schema che parte nella fattispecie da IT2 ed arriva a UE1.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION