30 Luglio 2014

Mobile, i 5 gadget da portaci in vacanza

di Teamsystem.com Scarica in PDF

www.teamsystem.com

Chi ha uno studio da portare avanti arriva alle ferie estive con un gran bisogno di riposo, eppure, spesso neanche in questo periodo ci si può permettere di rilassarsi completamente. Cosa mettere nella borsa? Il portatile? Il tablet? Lo smartphone? Oltre a questi importanti strumenti di lavoro, ci sono dispositivi che possono renderci la vota molto più semplice, noi ne abbiamo selezionati cinque. Vediamo di cosa si tratta.

1) Batteria di emergenza (16,99 euro)

Quando ci si trova in viaggio non c’è nulla di più snervante che ritrovarsi con il telefono scarico e, vista l’autonomia ridotta degli smartphone più recenti, che spesso non arriva a coprire neanche l’arco di una giornata, tale eventualità è molto reale. Per ovviare al problema, sono arrivati sul mercato dei “contenitori” di energia da collegare direttamente al dispositivo da ricaricare attraverso un normale collegamento USB. In commercio ce ne sono tantissimi, per tutti i gusti e per ogni fascia di prezzo. Per avere un idea, basta fare un giro sui Amazon.it. Noi ne abbiamo individuato uno che si distingue per l’ottimo design, l’ingombro minimo e le buone performance, è prodotto da Anker ed è disponibile in quattro colori diversi.

2) eBook Reader (Da 59 euro )

Leggere lunghi documenti su smartphone o tablet può affaticare molto la vista e risultare scomodo quando ci si trova all’aria aperta, soprattutto sotto la luce diretta del sole. È uno dei motivi principali per cui i lettori di libri elettronici, eBook reader, utilizzano schermi a inchiostro elettronico. Una particolare tecnologia che imprime i caratteri sullo schermo senza illuminarlo, ma sfruttando la luce che arriva dall’esterno. Se abbiamo dei testi lunghi da leggere o dei libri che abbiamo riservato all’estate, un eBook reader rappresenta la soluzione migliore. Ormai in commercio ne esistono diversi, ma fra i più performanti, segnaliamo i modelli della serie Kindle e i Kobo.

3) Custodie impermeabili (12,99 euro)

L’estate è un momento molto critico per gli smartphone, soprattutto per chi sceglie di rilassarsi al mare o a bordo piscina. La sabbia e l’acqua sono due nemici temibili che possono graffiare lo schermo o rendere del tutto inservibile il nostro dispositivo mobile. Per questo motivo, risulta molto utile dotarsi di una custodia impermeabile universale come quelle proposte da Puro. Si tratta di sacchetti resistenti ad acqua, sabbia, polvere e creme che vanno bene per la maggior parte degli smartphone con schermo fino a 4,2 pollici, come l’iPhone per intenderci. Garantiscono l’accessibilità dello schermo anche da chiuse e permettono di scattare foto e controllare con sicurezza la posta.

4) Router Wi-Fi

Affidarsi alla rete Wi-Fi di un albergo non è sempre una buona scelta, soprattutto in alta stagione quando il collegamento a Internet deve essere condiviso fra molte persone che limitano al minimo la velocità di navigazione. In quei, casi avere a disposizione un router Wi-Fi personale può fare la differenza. In commercio ne esistono modelli per tutti i gusti e molti sono ormai offerti dai gestori telefonici in cambio di un abbonamento. Basta fare un giro su Amazon o in qualunque catena di elettronica per trovare il modello giusto per noi, ma l’importante è farlo prima di partire.

5) Il portachiavi Bluetooth (24 euro)

Perdere le chiavi di casa o dell’auto non è mai piacevole, ma fortunatamente, anche in questo caso la tecnologia può rappresentare un comodo alleato grazie a dispositivi come Chipolo, un portachiavi con collegamento Bluetooth 4.0 in grado di collegarsi indistintamente a smartphone iOS o Android. Si parla tanto di Internet delle cose, bene, questo dispositivo ne è una prova. Può essere attaccato al portachiavi o alla borsa per controllarne da telefono la posizione entro un raggio di 60 metri. Funziona, inoltre, anche al contrario: se non riusciamo a trovare il telefono, basterà agitare il portachiavi e lo smartphone comincerà a squillare.