28 Luglio 2021

Migliorie su beni di terzi: è riconosciuto il diritto al rimborso Iva?

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Sono state sostenute delle spese per lavori di manutenzione e ristrutturazione di immobili di terzi, detenuti in locazione. È possibile richiedere il rimborso dell’eccedenza Iva?


In materia di Iva, è riconosciuto il diritto alla detrazione dell’Iva per lavori di ristrutturazione o manutenzione in ipotesi di immobile di proprietà di terzi, condotto in locazione (o con altri contratti), purché sia presente un nesso di strumentalità con l’attività d’impresa o professionale.

Ma, la sussistenza delle condizioni per la detrazione dell’Iva non implica l’automatico riconoscimento del diritto al rimborso della eventuale eccedenza di Iva, inerente alle spese per la realizzazione di opere di miglioramento eseguite su beni di terzi.

A questo proposito, la Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 10110 del 28.05.2020 (e, analogamente, con Ordinanza n. 24518 del 04.11.2020), in materia di spese sostenute per il miglioramento di beni immobili di proprietà di terzi e detenuti in comodato, ha escluso la possibilità di rimborso dell’imposta.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…