5 Settembre 2016

Manca una settimana all’uscita di Dottryna

di Sergio Pellegrino Scarica in PDF

Tra una settimana sarà disponibile sul mercato Dottryna, il nuovo prodotto pensato da Euroconference per fornire ai professionisti tutte le informazioni necessarie nello svolgimento della loro attività.

Dottryna nasce con l’obiettivo di semplificare la vita (professionale) di tutti quelli che, operando in un ambito “effervescente” quale quello tributario, si sentono quotidianamente sottoposti ad un “bombardamento” di notizie, riscontrando due problemi fondamentali:

  1. capire se ciò che stanno leggendo è effettivamente aggiornato;
  2. distinguere ciò che è importante da ciò che invece non lo è.

Se le banche dati tradizionali forniscono ad ogni interrogazione centinaia o migliaia di risultati, Dottryna propone invece una modalità di ricerca delle informazioni diversa, partendo dall’analisi della tematica d’interesse sviluppata in una scheda autorale e, qualora ritenuto necessario, attraverso il suo eventuale successivo approfondimento tramite la consultazione nelle schede correlate dei casi operativi e della normativa, prassi e giurisprudenza rilevante.

Poiché Dottryna è pensata per la consultazione on line, in ufficio piuttosto che sul tablet quando siamo dal cliente, abbiamo cercato di rendere l’esperienza di lettura il più semplice possibile, tenendo conto del fatto che il professionista deve lavorare e non può perdere il suo tempo in defatiganti ricerche.

Nelle schede autorali sono state per questo limitate al massimo le citazioni di dottrina, normativa, prassi e giurisprudenza: l’informazione operativa “desiderata” deve essere trovata facilmente e non “appesantita” da elementi non strettamente necessari.

I riferimenti che sono stati invece ritenuti imprescindibili, e che sono quindi contenuti nelle schede, sono immediatamente accessibili attraverso un link diretto, per un’eventuale immediata consultazione.

Per chi vuole approfondire una tematica, nelle schede correlate c’è invece un’ampia trattazione di casi operativi, così come di documenti di prassi e pronunce giurisprudenziali: ciascuna di queste è sintetizzata in una massima e contiene un rating per indicare al lettore la rilevanza del documento: in questo modo vi è l’ulteriore possibilità di selezionare ciò che “vale la pena essere letto”.

Sempre con l’obiettivo di agevolare la consultazione, abbiamo arricchito le schede autorali con specifiche icone, ciascuna con un preciso significato e caratterizzata da un colore diverso, per fissare anche visivamente i concetti più importanti.

Ma c’è anche una modalità di ricerca “tradizionale” dei documenti: nella sezione Fonti è possibile ricercare la normativa, la prassi e la giurisprudenza rilevante utilizzando gli estremi del documento e/o la ricerca per parola.

Dottryna sarà disponibile sul mercato a partire da lunedì prossimo, ma sul sito www.dottryna.it è già possibile consultare la demo ed eventualmente fruire dell’offerta riservata agli acquisti effettuati nella fase di lancio del prodotto.

Dottryna