9 Marzo 2020

Lotteria degli scontrini: prima estrazione mensile fissata al 7 agosto

di Euroconference Centro Studi Tributari Scarica in PDF

Con il provvedimento prot. n. 80217/R.U. di venerdì 6 marzo, il Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, d’intesa con il Direttore dell’Agenzia delle entrate, hanno fornito le istruzioni per partecipare, dal prossimo 1° luglio, alla c.d. “lotteria degli scontrini”.

Per partecipare alla lotteria degli scontrini i cittadini maggiorenni, residenti in Italia, e che agiscono fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, dovranno effettuare un acquisto di almeno 1 euro, esibendo il loro codice lotteria, ottenibile inserendo il proprio codice fiscale nell’area pubblica del “portale lotteria”.

Sarà possibile richiedere il codice lotteria dalle ore 12 di oggi, 9 marzo: il codice, che sarà generato anche in formato codice a barre”, potrà poi essere stampato o salvato su un dispositivo mobile, per poi essere mostrato all’esercente in occasione di ciascun acquisto.

In fase di prima applicazione gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche e quelli per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria non partecipano alla lotteria. Allo stesso modo, sono esclusi dalla partecipazione alla lotteria gli acquisti per i quali il consumatore abbia richiesto all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Per ogni scontrino emesso verrà generato un numero di biglietti virtuali, utili per la partecipazione all’estrazione, per ogni euro di spesa, con arrotondamento all’unità di euro superiore se la cifra decimale è superiore a 49 centesimi. In questo modo, al crescere dell’importo del corrispettivo cresceranno i numeri di biglietti disponibili, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali.

Per una spesa pari a 50 euro, ad esempio, saranno generati 50 biglietti virtuali. Per una spesa pari a 2.000 euro, i biglietti virtuali saranno, in ogni caso, pari a 1.000.

La prima estrazione sarà effettuata il 7 agosto 2020, fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal 1° al 31 luglio 2020 entro le ore 23:59.

Da questa data sono previste estrazioni mensili, ogni secondo giovedì del mese, con 3 premi al mese pari a 30.000 euro ciascuno e una estrazione annuale con un premio pari a 1 milione di euro.

A partire dal 2021, invece, verranno attivate anche estrazioni settimanali con 7 premi del valore di 5.000 euro ciascuno.

I vincitori saranno informati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure via pec e sms (se hanno comunicato tali dati nell’area riservata del portale lotteria).

I premi dovranno essere reclamati dai vincitori entro il termine decadenziale di 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita.

Con apposito comunicato stampa l’Agenzia delle entrate ha poi annunciato l’imminente emanazione di un ulteriore provvedimento, finalizzato a definire le regole per le estrazioni aggiuntive riservate a coloro che ricorrono a strumenti di pagamento elettronico (carte di credito e bancomat).

Il provvedimento, attualmente al vaglio del Garante privacy, prevederà premi sia per gli acquirenti (più alti di quelli previsti per la lotteria “ordinaria”) che per gli esercenti.

I premi dell’estrazione annuale, infatti, saranno pari a 5 milioni di euro per il cittadino e 1 milione di euro per l’esercente; saranno inoltre previste estrazioni mensili, con 10 premi da 100.000 euro per i cittadini e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Anche in questo caso è previsto il rinvio delle estrazioni settimanali al 2021. Saranno previsti 15 premi da 25.000 euro per i cittadini e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti.