19 Febbraio 2021

La residenza dei soci in Italia incide sulla residenza della società?

di EVOLUTION Scarica in PDF

Una società di diritto francese, esercente attività di commercio on line, è interamente partecipata da soci persone fisiche di nazionalità e residenza italiana. L’amministratore unico è un soggetto persona fisica francese i cui poteri gestionali sono limitati da clausole statutarie. Vi è pericolo che la società possa essere considerata residente in Italia ai sensi dell’articolo 73, comma 3, Tuir?


L’individuazione della residenza fiscale dei soggetti che producono reddito d’impresa è regolata dall’articolo 73, comma 3, Tuir, il quale detta un triplice criterio di collegamento tra soggetto e territorio finalizzato a determinare la soggettività passiva ai fini Ires.

I criteri territoriali previsti dal legislatore sono uno di carattere formale e due di carattere fattuale. In particolare si tratta del luogo in cui è:

  • fissata la sede legale (criterio formale);
  • ubicata la sede dell’amministrazione (criterio fattuale);
  • perseguito l’oggetto sociale (criterio fattuale).

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…