31 Marzo 2020

La formula del profitto dello studio professionale e la gestione della componente “ricavi”

di Matteo Belluzzi Scarica in PDF

Articolo tratto da “Vision Pro n. 25/2019

In questo articolo continuiamo ad analizzare il metodo di controllo di gestione applicabile allo studio professionale contabile/fiscale. Nel precedente contributo abbiamo analizzato le caratteristiche proprie degli studi e dei soggetti che, a monte e a valle, partecipano al processo di erogazione del servizio (operatore di studio e cliente). Abbiamo evidenziato come nello studio professionale diventi difficile organizzare un controllo di gestione basato sul concetto di costo standard, prescindendo da una rilevazione puntuale dei tempi dedicati alle prestazioni. Nelle pagine seguenti analizziamo gli assunti di base legati all’impostazione del controllo di gestione in studio, con focus sulla componente “ricavi”.  Continua a leggere…

VISUALIZZA LA COPIA OMAGGIO DELLA RIVISTA >>

Segue il SOMMARIO di “Vision Pro n. 25/2019″

Tecnologie e informatica

Corrispettivi telematici al via per tutti dal 2020 – Vantaggi per i professionisti di Andrea Comencini

 

Controllo di gestione

La formula del profitto dello studio professionale e la gestione della componente “ricavi” di Matteo Belluzzi

 

Risorse umane

Gestire il cambiamento per diventare un’organizzazione agile di Sandra Paserio

 

Strategia

Fidelizzazione e customer retention: come e perché consolidare la relazione con i propri clienti di Alessandra Recine

 

Organizzazione di studio

La storia di uno di noi Cristina Teofoli

 

Adempimenti di studio

Adozione di assetti organizzativi adeguati per prevenire la crisi di impresa di Marco Paolini

 

Operazioni straordinarie di studio

Adeguata verifica della clientela ai fini antiriciclaggio Redazione

 

Sviluppo personale del professionista

La swot analysis nella professione: dall’obiettivo all’azione di Valentina Dal Maso