10 Dicembre 2020

Incentivi alle operazioni di aggregazione tra professionisti: il mondo politico risponde positivamente alla proposta di MpO

di Alessandro Siess di MpO & PartnersCorrado Mandirola di MpO & Partners Scarica in PDF

Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro e Alessio Villarosa, sottosegretario all’economia, si sono impegnati concretamente nel corso del talk show organizzato lo scorso 1 dicembre dal titolo “Aggregazioni Professionali: un’opportunità da incentivare”, con l’obiettivo di richiamare l’attenzione del legislatore sugli aspetti normativi e fiscali che regolano le aggregazioni/fusioni/acquisizioni nel mondo professionale.

In occasione dell’evento sono stati presentati il libro bianco, redatto con il contributo di numerosi esperti in diversi ambiti, ed una petizione le cui finalità possono così riassumersi:

  1. L’applicazione del “Bonus Aggregazioni”, già previsto per le aggregazioni aziendali (Decreto Legge 34/2019), anche alle aggregazioni professionali;
  2. La neutralità fiscale per il conferimento o trasformazione di attività professionali e studi associati in STP (Art. 10 L. 183/2011, Art. 9, 54, 170 e 176 Tuir, Risposta AdE n.107, pubblicata il 13 dicembre 2018 e n.125, pubblicata il 21 dicembre 2018);
  3. Una tassazione agevolata (ad es. flat tax) per i professionisti, prossimi alla pensione, che intendono cedere la propria attività professionale.

Esiste, infatti, una forte disparità tra le norme che regolano e agevolano le fusioni e acquisizioni nel mondo imprenditoriale e quelle che disciplinano le operazioni tra professionisti. A fronte di uno scenario che porta inevitabilmente ad una riflessione profonda sugli studi mono-professionisti, sono quindi necessari dei provvedimenti da parte del legislatore.

Dopo l’intervento di Alessandro Siess, founder di MpO, che ha contestualizzato gli obiettivi del talk-show,  ma soprattutto quelli del Libro Bianco e della Petizione, il primo a prendere la parola è stato il Sottosegretario Villarosa che si è preso l’impegno di inserire una proposta di legge già nella prossima Legge di Bilancio, impegno che si farà ancora più forte successivamente nel caso in cui non venga risolta la questione in quella sede.

Sono seguiti poi gli interventi più tecnici e specifici di Dario Deotto, Dottore Commercialista e Pubblicista esperto in materia, e di Roberto Bianchi, Docente Master in Diritto Tributario, Università Luigi Bocconi.

Sul fronte di chi potrà usufruire dei vantaggi derivanti da fusioni e aggregazioni professionali, hanno espresso il loro punto di vista: Roberto Pasquini, Fondatore de Il Commercialista Telematico, Vinicio Nardo, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano e Valerio Tacchini, voce autorevole del mondo notarile.

A chiudere gli interventi degli ospiti all’evento moderato da Isidoro Trovato, giornalista responsabile della sezione Professioni del Corriere della Sera, è stato l’on. Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro che ha sottolineato come le aggregazioni siano un tema importante sia sul piano della valorizzazione delle competenze, sia quello dell’utenza finale che ha bisogno – soprattutto in momenti come questi – di avere un unico interlocutore per molteplici problematiche. Si è impegnata anche sul fronte dell’equo compenso e la tutela degli iscritti alle casse, dichiarando che seguirà tutte le proposte emendative in legge di Bilancio e i diversi percorsi parlamentari che riguardano le categorie professionali”.

Corrado Mandirola, Founder di MpO, ha concluso il talk show rilevando che si va nella direzione giusta, precisando che l’obiettivo principale dell’evento era quello di sensibilizzare il mondo della politica e proponendosi, insieme ai relatori dell’evento, quale interlocutore tecnico per la formulazione di una nuova e più articolata proposta di legge che possa recepire tutte le richieste avanzate nel libro bianco e nella petizione.

Per sottoscrivere la petizione:

https://www.change.org/p/parlamento-italiano-incentivi-fiscali-per-aggregazioni-professionali

La registrazione dell’evento è disponibile al seguente link:

https://youtu.be/PTayldQxRGg