11 Giugno 2021

Il Sentiero Incantato del Buffaure

di Stefania Pompigna – Digital Assistant Scarica in PDF

Il Sentiero Incantato del Buffaure si trova sul Gruppo del Catinaccio a 2050 metri, esattamente a Pozza, Val di Fassa (Trento), un piccolo paese con un paesaggio meraviglioso sulle cime dolomitiche Undici e Dodici.

Il percorso  è semplice ed è perfetto per le famiglie, i bambini si divertiranno alla scoperta di storie, tradizioni e leggende ladine. Non è accessibile con nessun tipo di passeggino, nemmeno quello da montagna  e per i bimbi piccoli è necessario attrezzarsi con marsupio o zaino porta bimbo.

È raggiungibile con la cabinovia da Pozza di Fassa e fa parte del Regno del Salvan, parco tematico delle Dolomiti. Ed è proprio Salvan, un personaggio dalla lunga e folta barba che ti guiderà in ogni tappa del viaggio.

Durante il percorso ti imbatterai in personaggi buoni e cattivi come incantevoli fate, irritanti streghe e bizzarri personaggi. Potrai conoscere San Nicolò e incontrerai i cattivi Krampus e se la fortuna sarà dalla tua parte avrai la possibilità di vedere Re Laurino.

Scopriamo insieme il Sentiero Incantato nelle sue 7 tappe magiche.

  1. Lago stregato, vivono creature femminili misteriose: le Vivane belle e gentili, le Strie e le Bregostane brutte e cattive che bisogna sconfiggere con la pompa ad acqua.
  2. Notte magica, bisogna superare un percorso per non essere catturati dai Krampus (diavoli) gli aiutanti cattivi di San Nicolò.
  3. Parole magiche, incontrerai due personaggi fassani (abitanti di Fassa) e dovrai scoprire una frase misteriosa sostituendo ai disegni le lettere per svelare la frase scritta in lingua ladina.
  4. Regno incantato, qui bisogna scoprire dove si nasconde Re Laurino. Il Re viveva con sua figlia Ladina e amava curare il suo giardino di rose. Un giorno, il principe del Latemàr, entrò nel regno incuriosito dalla bellezza delle rose, vide Ladina e si innamorò. I due innamorati scapparono insieme e il Re Laurino preso dalla disperazione, maledisse i fiori del giardino ordinando di non crescere più né di giorno né di notte non considerando l’alba e il tramonto. Ed è per questo che all’alba e al tramonto le montagne si colorano di rosso rievocando  le rose di questa antica leggenda.
  5. Maschere, ti imbatterai in personaggi particolari con strane maschere e abiti inconsueti, burloni e pronti a fare scherzi soprattutto alle donne. Attenzione però, perché tra di loro potresti incontrare anche maschere cattive e irruente.
  6. Abitanti misteriosi, la gente della Val di Fassa ha dei soprannomi poco conosciuti e per i quali resta un mistero il loro significato, bisogna indovinare i nomi e trovare l’oggetto misterioso
  7. Volo nel tempo, nell’ultima tappa del Sentiero Incantato del Buffaure, i protagonisti sono i contadini in cui bisognerà affrontare una prova di coraggio saltando nel fieno.

Porterai i tuoi bambini alla scoperta di questo magico sentiero? Fammelo sapere nei commenti.

LeROSA montagne top trentino