21 Luglio 2022

Il piano transizione 4.0 – Corso base

di Euroconference Centro Studi Tributari Scarica in PDF
PRESENTAZIONE

Il quadro normativo delle misure atte a sostenere e incentivare gli investimenti funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese italiane, secondo il paradigma 4.0. anche in chiave di sostenibilità ambientale, è costantemente in evoluzione. Con la prima versione del Piano Nazionale Industria 4.0 si è inteso soprattutto agevolare gli investimenti in beni strumentali, a decorrere dal 2017 e fino al 2019, attraverso il c.d. super e iper ammortamento. Con l’evoluzione al Piano Nazionale Impresa 4.0 il focus si è spostato sulla creazione di competenza ad alto valore aggiunto e l’introduzione, dal periodo d’imposta 2018, del credito Formazione 4.0. Con la presentazione infine del Piano Nazionale Transizione 4.0 e la profonda revisione delle misure fiscali pregresse, dal periodo d’imposta 2020 le misure 4.0 assumono tutte la natura di credito d’imposta con una conseguente platea di soggetti beneficiari molto più ampia.   Infine le scelte legislative della Legge di Bilancio 2022 appaiono diversamente indirizzate a garantire un orizzonte temporale di applicazione dell’agevolazione almeno quadriennale, pena la radicale rimodulazione al ribasso delle aliquote e la rinuncia all’agevolazione per i beni ordinari e Formazione 4.0. ll Master si pone l’obiettivo di fornire competenze professionali di base a coloro che approcciano per la prima volta o con competenze minime le misure agevolative 4.0, risultando propedeutico al percorso 4.0 di livello avanzato.

Il corsoè strutturato in 3 mezze giornate, ciascuna dedicata a una misura del Piano Transizione 4.0:

  • il credito d’imposta formazione 4.0
  • il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali
  • il credito d’imposta R&S, innovazione e design

 

PROGRAMMA

Per visualizzare il programma completo scarica la brochure

 

I Incontro

Il piano Transizione 4.0 e il credito d’imposta Formazione 4.0

  • Il Piano Transizione 4.0
  • Il credito Formazione 4.0: l’ambito applicativo soggettivoIl credito
  • Formazione 4.0: le attività formative ammissibili
  • Il credito Formazione 4.0: le modalità di svolgimento della formazione
  • Il credito Formazione 4.0: le spese del personale agevolabili
  • Il credito Formazione 4.0: gli oneri documentali
  • Il credito Formazione 4.0: La modalità di fruizione

II Incontro

Il credito d’imposta R&S&I&D

  • L’ambito applicativo temporale
  • L’ambito applicativo soggettivo
  • Le attività di R&S&I&D ammissibili
  • Innovazione tecnologica e obiettivi di innovazione digitale 4.0 e transizione ecologica
  • Gli investimenti in attività di R&S&I ammissibili e la quantificazione del credito
  • Gli oneri documentali a carico del beneficiario
  • La modalità di fruizione del credito d’imposta

 

III Incontro

Il credito d’imposta Formazione 4.0

  • L’ambito applicativo temporale
  • L’ambito applicativo soggettivo
  • Gli investimenti agevolabili
  • La quantificazione del credito d’imposta
  • La cessione o delocalizzazione all’estero del bene durante il periodo di fruizione
  • Gli oneri documentali a carico del beneficiario
  • La modalità di fruizione del credito d’imposta

 

CORPO DOCENTE
  • Debora Reverberi
    Ingegnere Gestionale e Dottore in consulenza aziendale e libera professione Partner Studio Pasotti e consulente Credit Data Research Italia
SEDI E DATE
CITTÀ SEDE ORARIO DATA INIZIO CREDITI
Web Sede WEB 14.00 – 18.00
20/10/2022
DettagliCrediti ODCEC