17 Giugno 2021

Il nuovo piano nazionale transizione 4.0

di Euroconference Centro Studi Tributari Scarica in PDF
PRESENTAZIONE

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0, con le sue misure strutturali e potenziate, si pone due obiettivi fondamentali:

  • stimolare gli investimenti privati
  • dare stabilità e certezze alle imprese su un orizzonte temporale biennale

La Legge di Bilancio 2021 conferma sull’orizzonte temporale 2021/2022 le seguenti tre agevolazioni collegate al Piano Transizione 4.0:

  • il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali, introdotto dall’articolo 1, commi 184-197, Legge 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020), con aumento e diversificazione delle aliquote e dei tetti di spesa, ampliamento dell’ambito oggettivo e decorrenza retroattiva
  • il credito d’imposta R&S&I&D, introdotto dall’articolo 1, commi 198-209, Legge 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020), con aumento delle aliquote e dei massimali di credito
  • il credito d’imposta Formazione 4.0, in ultimo modificato dall’articolo 1, commi 210-219, Legge 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020), con estensione delle tipologie di spese agevolabili

ll Master, ideato da Debora Reverberi, si pone l’obiettivo di fornire le competenze professionali necessarie per affiancare le imprese, che intendono effettuare o hanno già effettuato investimenti in ottica 4.0, nella pianificazione, individuazione, quantificazione, assolvimento degli obblighi documentali e fruizione delle agevolazioni spettanti, nonché di successiva difesa in sede di eventuale verifica fiscale.

 

PROGRAMMA

I Incontro

Il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

  • Il Nuovo Piano Transizione 4.0
  • L’ambito applicativo temporale
  • L’ambito applicativo soggettivo
  • Gli investimenti agevolabili
  • La quantificazione del credito d’imposta
  • La cessione o delocalizzazione all’estero del bene durante il periodo di fruizione
  • Gli oneri documentali a carico del beneficiario
  • La modalità di fruizione del credito d’imposta

 

II Incontro

Il credito d’imposta R&S&I&D

  • Le novità del credito d’imposta R&S&I&D
  • L’ambito applicativo temporale
  • L’ambito applicativo soggettivo
  • Le attività di R&S&I&D ammissibili
  • Innovazione tecnologica e obiettivi di innovazione digitale 4.0 e transizione ecologica
  • Gli investimenti in attività di R&S&I&D ammissibili e la quantificazione del credito
  • Gli oneri documentali a carico del beneficiario
  • La modalità di fruizione del credito d’imposta

 

III Incontro

Il credito d’imposta Formazione 4.0

  • Le novità del credito d’imposta Formazione 4.0 e l’ambito applicativo temporale
  • L’ambito applicativo soggettivo
  • Le attività formative ammissibili al credito d’imposta
  • Le modalità di svolgimento della formazione
  • Le spese del personale agevolabili
  • Le altre spese agevolabili
  • Gli oneri documentali a carico del beneficiario
  • La modalità di fruizione del credito d’imposta
CORPO DOCENTE
  • Debora Reverberi
    Ingegnere Gestionale e Dottore in consulenza aziendale e libera professione Partner Studio Pasotti e consulente Credit Data Research Italia