6 Settembre 2019

Il Decreto Crescita impone ai forfettari gli adempimenti relativi ai dipendenti impiegati

di Fabio Garrini Scarica in PDF

Articolo tratto da  “La circolare tributaria n. 33/2019″

Tra le varie semplificazioni previste per i contribuenti che applicano il regime forfettario è previsto l’esonero dall’obbligo di porre in essere gli adempimenti che normalmente sono a carico dei sostituti d’imposta; questo esonero si è però recentemente compresso a opera del Decreto Crescita (articolo 6, D.L. 34/2019, in vigore dal 1° maggio 2019; convertito con la L. 58/2019), attraverso il quale il Legislatore ha scelto di ripristinare tali adempimenti in qualità di sostituto d’imposta a carico dei forfettari, ma solo con riferimento ai redditi di lavoro dipendente e assimilati erogati, introducendo peraltro una disciplina transitoria per regolare i redditi erogati nel corso dei primi mesi del 2019. Continua a leggere…

VISUALIZZA LA COPIA OMAGGIO DELLA RIVISTA >>

Segue il SOMMARIO di “La circolare tributaria n. 33/2019″

 

Normativa e prassi in sintesi

Giurisprudenza in sintesi

Il focus giurisprudenziale

“Affidamento in concessione del servizio di accertamento e appalto di attività materiali funzionali all’accertamento pari non sono: quando la legittimazione processuale in capo al Concessionario, quando in capo al Comune” di Mara Pilla

 Focus

“Il momento di effettuazione delle operazioni ai fini delle imposte dirette” di Carlo Bertacca

Immobili

“Cedolare secca per le locazioni di immobili commerciali e i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate” di Sandro Cerato

Irpef

“Il Decreto Crescita impone ai forfettari gli adempimenti relativi ai dipendenti impiegati” di Fabio Garrini

Agevolazioni

“Delineate le regole per le agevolazioni agli investimenti in start up innovative” di Luigi Scappini    

“Le nuove modalità di richiesta dell’agevolazione “Nuova Sabatini”” di Alessandro Perini   

Il caso risolto

“Per la nomina dell’organo di controllo non rilevano apprendisti e soci lavoratori” di Centro studi tributari    

Scadenzario

“Principali scadenze dal 1° al 15 settembre 2019”

footer circolare tributaria