23 Maggio 2022

I temi della 82esima puntata di Euroconference In Diretta

di Sergio Pellegrino Scarica in PDF

Alle ore 9 appuntamento con Euroconference In Diretta, con una puntata particolarmente ricca di approfondimenti.

Nella sessione di aggiornamento esamineremo quanto è accaduto a livello di normativa, prassi e giurisprudenza nel corso della settimana appena trascorsa.

Per quanto riguarda i provvedimenti normativi, da segnalare innanzitutto la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto aiuti.

Ci soffermeremo in particolare sulle due modifiche alla disciplina del superbonus contenute nel decreto.

Con un intervento sul comma 8-bis dell’articolo 119 del decreto Rilancio viene spostato, per gli interventi effettuati da persone fisiche su unità immobiliari, al 30 settembre il termine, precedentemente fissato al 30 giugno, in relazione al quale verificare la realizzazione di almeno il 30% dell’intervento complessivo per poter beneficiare della proroga dell’agevolazione alle spese sostenute entro il 31 dicembre 2022.

Viene poi nuovamente modificato l’articolo 121 del decreto Rilancio, consentendo la cessione del credito da parte di banche o società appartenenti al gruppo bancario a favore di cessionari che siano correntisti della banca cedente o della banca capogruppo a condizione che questi rientrino fra i clienti professionali privati.

A livello di prassi dell’Agenzia delle Entrate, nella settimana appena conclusa abbiamo avuto 2 circolari e 22 risposte ad istanze di interpello.

Per restare in tema, analizzeremo la risposta n. 279 del 19 maggio in materia di cessione del credito d’imposta derivante da interventi che ricadono nella disciplina del superbonus: la questione che si pone è quella di stabilire se la cessione del credito possa essere fatta con riferimento ad ogni singolo intervento o se debba interessare l’operazione complessivamente realizzata.

Per quanto concerne la giurisprudenza della Corte di Cassazione, tratteremo la sentenza delle Sezioni Unite n. 15889 del 17 maggio che è incentrata sul valore attribuito all’azienda al momento dello scioglimento della comunione legale.

La parola passerà quindi a Lucia Recchioni che, nell’ambito della sessione adempimenti e scadenze, si concentrerà, invece, sui nuovi obblighi di fatturazione elettronica previsti, a decorrere dal prossimo 1° luglio, per i contribuenti forfettari i cui ricavi/compensi 2021, ragguagliati ad anno, sono stati superiori a 25.000 euro. Saranno a tal proposito evidenziate alcune criticità connesse, soprattutto, all’entrata in vigore dei nuovi obblighi in corso d’anno.

Nell’ambito della sessione dedicata al caso operativo, Debora Reverberi illustrerà le principali caratteristiche del contributo a fondo perduto a valere sul Fondo per gli investimenti innovativi delle Pmi agricole, il cui sportello apre oggi 23 maggio con chiusura il 23 giugno.

Infine, Roberto Bianchi, nella sessione di approfondimento, si occuperà della facoltà di rivalutare i beni d’impresa, esercitabile in virtù delle disposizioni contenute nell’articolo 110 del D.L. 104/2020 e nell’articolo 6-bis del D.L. 23/2020, che comporta delle conseguenze rilevanti nell’ambito delle società di comodo ai fini della determinazione del valore dei beni per il test di operatività (articolo 30, comma 2 L. 724/1994).

A conclusione della puntata la risposta ad alcuni quesiti nell’ambito della sessione Q&A, mentre in settimana verranno pubblicate altre risposte nell’area dedicata a Euroconference In Diretta sulla piattaforma Evolution e sulla Community su Facebook.

______________________________________

MODALITÀ DI FRUZIONE DI EUROCONFERENCE IN DIRETTA

La fruizione di Euroconference In Diretta avviene attraverso la piattaforma Evolution con due possibili modalità di accesso:

  1. attraverso l’area clienti sul sito Euroconference (transitando poi da qui su Evolution);
  2. direttamente dal portale di Evolution https://portale.ecevolution.it/ inserendo le stesse credenziali utilizzate per l’accesso all’area clienti sul sito di Euroconference (PARTITA IVA e PASSWORD COLLEGATA).

Importante avvertenza: è necessario entrare con la PARTITA IVA e la PASSWORD COLLEGATA (e non utilizzando il codice fiscale).

A partire dal pomeriggio, chi non avesse potuto partecipare alla diretta ha la possibilità di visionare la puntata in differita on demand, sempre attraverso la piattaforma Evolution.