9 Maggio 2022

I temi della 80esima puntata di Euroconference In Diretta

di Sergio Pellegrino Scarica in PDF

Alle ore 9 appuntamento con Euroconference In Diretta, con una puntata particolarmente ricca di approfondimenti.

Nella sessione di aggiornamento esamineremo quanto è accaduto a livello di normativa, prassi e giurisprudenza nel corso della settimana appena trascorsa.

Per quanto riguarda i provvedimenti normativi, da segnalare innanzitutto il D.L. n. 38 del 2 maggio, che ha prorogato sino all’8 luglio 2022 il taglio delle accise su benzina, gasolio e gpl per contrastare gli effetti economici derivanti dall’incremento del costo dei prodotti energetici.

Con il provvedimento n. 151077 del 3 maggio, l’Agenzia ha invece definito modalità e termini di presentazione delle istanze per accedere al contributo a fondo perduto, previsto dall’articolo 43 bis del D.L. n. 73/2021, per le imprese operanti nel settore della ristorazione collettiva, particolarmente colpito dalla pandemia.

A livello di prassi dell’Agenzia delle Entrate, nella settimana appena conclusa abbiamo avuto 1 circolare, 2 risoluzioni e 6 risposte ad istanze di interpello.

Commenteremo per prima la risposta n. 243 del 4 maggio, che, in materia di agevolazioni edilizie, si riferisce all’applicazione dello sconto in fattura relativamente al compenso per l’apposizione del visto di conformità da parte del commercialista, analizzando le implicazioni dal punto di vista IVA e delle imposte dirette.

Quindi ci soffermeremo sulla risoluzione n. 21 del 5 maggio, che ha riaperto i termini per le trasmissioni telematiche delle opzioni per sconto in fattura e cessioni del credito in relazione alle quote residue delle spese 2020 e delle spese 2021, per correggere le comunicazioni presentate nel mese di aprile ovvero ripresentare quelle scartate che erano state trasmesse fra il 25 e il 29 aprile.

Esamineremo quindi la circolare n. 10/E del 4 maggio, che analizza le modifiche al regime fiscale dei piani di risparmio a lungo termine, i cosiddetti PIR, attuato con la legge di bilancio 2022.

Per quanto concerne la giurisprudenza della Corte di Cassazione, tratteremo la sentenza n. 14364 del 6 maggio che è incentrata sulla sanzionabilità del professionista che assiste la società accertata.

La parola passerà quindi a Lucia Recchioni che, nell’ambito della sessione adempimenti e scadenze, si occuperà invece delle modalità di compilazione della Dichiarazione sostitutiva di atto notorio da rendere entro il prossimo 30 giugno a fronte degli aiuti di Stato ricevuti durante l’emergenza Covid-19. In questa prima parte della trattazione saranno approfonditi i riferimenti normativi e, tra il materiale di studio, verrà fornita anche un’utile check list di ausilio alla compilazione del modello. La seconda parte, dedicata alla compilazione degli specifici quadri, sarà affrontata nel corso della prossima puntata.

Nell’ambito della sessione dedicata al caso operativo, Debora Reverberi descriverà le modalità espositive del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi nel quadro RU del modello Redditi 2022, con le relative novità derivanti dalle esigenze di monitoraggio delle misure finanziate nell’ambito del PNRR.

La parola passerà quindi a Roberta Congiu di Golden Group, che nella rubrica finanza agevolata, illustrerà la nuova misura introdotta dal Ministero dello Sviluppo Economico per agevolare la realizzazione di investimenti innovativi e sostenibili da parte delle micro, piccole e medie imprese.

Infine, Roberto Bianchi, nella sessione di approfondimento, si occuperà della sentenza n. 11890, depositata il 12 aprile 2022, con la quale la Corte di Cassazione ha considerato non soggetta all’abuso del diritto un’operazione di scissione parziale a favore di una società neo costituita con successiva cessione delle quote della beneficiaria e riacquisto da parte della scissa di uno degli immobili rientranti nel patrimonio oggetto di scorporo.

A conclusione della puntata la risposta ad alcuni quesiti nell’ambito della sessione Q&A, mentre in settimana verranno pubblicate altre risposte nell’area dedicata a Euroconference In Diretta sulla piattaforma Evolution e sulla Community su Facebook.

______________________________________

MODALITÀ DI FRUZIONE DI EUROCONFERENCE IN DIRETTA

La fruizione di Euroconference In Diretta avviene attraverso la piattaforma Evolution con due possibili modalità di accesso:

  1. attraverso l’area clienti sul sito Euroconference (transitando poi da qui su Evolution);
  2. direttamente dal portale di Evolution https://portale.ecevolution.it/ inserendo le stesse credenziali utilizzate per l’accesso all’area clienti sul sito di Euroconference (PARTITA IVA e PASSWORD COLLEGATA).

Importante avvertenza: è necessario entrare con la PARTITA IVA e la PASSWORD COLLEGATA (e non utilizzando il codice fiscale).

A partire dal pomeriggio, chi non avesse potuto partecipare alla diretta ha la possibilità di visionare la puntata in differita on demand, sempre attraverso la piattaforma Evolution.