22 Marzo 2022

I temi della 23esima puntata di Adempimenti In Diretta

di Laura Mazzola Scarica in PDF

Alle ore 9 consueto appuntamento con Adempimenti In Diretta, giunto alla ventitreesima puntata.

Nella prima sessione, dedicata all’aggiornamento, faremo il punto in merito alla normativa, alla prassi e alla giurisprudenza dell’ultima settimana.

In riferimento alla normativa, dopo un accenno in merito agli emendamenti “in cantiere” collegati al Decreto Sostegni-ter, si vedrà il provvedimento del 16 marzo 2022, prot. 2022/83833, con il quale l’Agenzia delle entrate ha reso nota la proroga, al 7 aprile 2022, dei termini per la comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di edifici residenziali.

In riferimento alla prassi, l’ultima settimana ha visto la pubblicazione di 1 circolare, 2 risoluzioni, 1 faq e 20 risposte a istanze di interpello.

In particolare, vedremo la faq del 17 marzo con la quale l’Amministrazione finanziaria ha chiarito quante cessioni di crediti, derivanti da detrazioni edilizie, possono essere effettuate e a favore di quali soggetti, nel caso di comunicazioni di opzioni presentate prima del 26 febbraio 2022.

Analizzeremo poi la risposta 118, del 15 marzo, nella quale l’Amministrazione finanziaria ha chiarito la quantificazione della quota di Iva indetraibile, da includere nel calcolo delle spese ammesse al superbonus, nell’ipotesi di opzione per lo sconto in fattura e di applicazione del pro-rata di detraibilità.

Per quanto poi riguarda la giurisprudenza di legittimità, analizzeremo le seguenti ordinanze:

  • la n.8211 del 14 marzo, con la quale la Suprema Corte ha chiarito che l’annullamento dell’avviso di accertamento notificato alla società di persone ha effetto a favore di tutti i soci;
  • la n.8286 del 15 marzo, in tema di residenza fiscale, analizzata nella ventunesima puntata, con la quale la Suprema Corte ha affermato che, ai fini dell’individuazione della sede principale degli affari e degli interessi economici, prevalgono i legami personali su quelli professionali;
  • la n. 8351 del 15 marzo, che indica la nullità dell’accertamento Iva se l’Amministrazione finanziaria non produce la delega del capo ufficio.

Nella seconda sessione, dedicata al caso operativo della settimana, il collega Stefano Rossetti approfondirà gli aspetti contabili e fiscali delle differenze su cambi.

Nella terza sessione, riservata alle prossime scadenze, riepilogheremo le scadenze di comunicazione e di versamento fino a fine mese.

Un particolare focus sarà dedicato alla determinazione del reddito e dell’imposta sostitutiva in capo ai soggetti forfetari.

La parola passerà poi a Melissa Farneti di Team System, che esaminerà la gestione dei contribuenti forfetari con TS Studio.

Il nostro ventitreesimo appuntamento si concluderà, come sempre, con la sessione dedicata alla risposta ai quesiti collegati con le tematiche trattate durante la puntata.

Per chi non potrà partecipare alla diretta di questa mattina alle ore 9 si ricorda che, a partire da questo pomeriggio alle ore 15, sarà possibile visionare la puntata in differita on demand.

MODALITÀ DI FRUIZIONE DI ADEMPIMENTI IN DIRETTA

La fruizione di Adempimenti In Diretta avviene attraverso la piattaforma Evolution con due possibilità di accesso:

  1. attraverso l’area clienti sul sito di Euroconference e successivamente transitando su Evolution;
  2. direttamente dal portale di Evolution https://portale.ecevolution.it/inserendo le credenziali di accesso.