13 Giugno 2022

I temi dell’85esimo appuntamento con Euroconference In Diretta

di Sergio Pellegrino Scarica in PDF

Appuntamento quest’oggi, alle ore 9, con Euroconference In Diretta.

Nella sessione di aggiornamento spazio all’analisi degli accadimenti della settimana appena conclusasi a livello normativo, di prassi e giurisprudenza.

Per quanto riguarda i provvedimenti normativi, da segnalare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto n. 58/2022 con il regolamento recante piattaforma per la notificazione degli atti della pubblica amministrazione.

A livello di prassi dell’Agenzia delle Entrate, settimana “tranquilla”, con 3 risoluzioni e 6 risposte ad istanze di interpello.

Ci soffermeremo, innanzitutto, sulla risposta n. 324, pubblicata dall’Agenzia delle Entrate lunedì 6 giugno, che ha ad oggetto la decadenza dalle agevolazioni per la valorizzazione edilizia di cui all’articolo 7 del D.L. n. 34 del 2019: il tema oggetto di analisi è quello delle sanzioni applicabili nel momento in cui le imposte di registro, ipotecaria e catastale devono essere corrisposte in misura proporzionale.

Commentiamo quindi la risposta n. 328 del 9 giugno, che si sofferma sui termini di presentazione della dichiarazione Iva integrativa e sul legame degli stessi con i termini di prescrizione dell’azione accertativa in capo all’Amministrazione finanziaria.

Per quanto riguarda la giurisprudenza della Corte di Cassazione, esamineremo la sentenza della sezione Penale n. 22257 dell’8 giugno, che affronta una fattispecie nella quale viene contestato all’amministratore il reato di infedeltà patrimoniale previsto in ambito di diritto penale societario.

La parola passerà quindi a Lucia Recchioni che, nell’ambito della sessione adempimenti e scadenze, si concentrerà invece sul nuovo esterometro, il cui obbligo di trasmissione scatterà dal prossimo 1° luglio. Più precisamente, l’analisi riguarderà le operazioni passive, e, quindi, le corrette modalità di compilazione dei file xml riconducibili alle tipologie di documento TD17 (integrazione/autofattura per acquisto servizi dall’estero), TD18 (integrazione per acquisto di beni intracomunitari) e TD19 (integrazione/autofattura per acquisto di beni ex articolo 17, comma 2, D.P.R. 633/1972).

Nell’ambito della sessione dedicata al caso operativo, Debora Reverberi approfondirà il tema della documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili, con obbligo di dicitura previsto al comma 1062 dell’articolo 1, L. 178/2020, in materia di credito d’imposta per investimenti in beni strumentali.

Infine, Roberto Bianchi, nella sessione di approfondimento, si occuperà di una risposta a un’istanza di interpello (n. 282 pubblicata il 23 maggio 2022) nella quale l’Agenzia dell’Entrate ha riscontrato la sussistenza di una interposizione fittizia ai fini tributari da parte di un soggetto estero ai sensi dell’art. 37 comma 3 del D.P.R. 600/1973.

A conclusione della puntata la risposta ad alcuni quesiti nell’ambito della sessione Q&A,  mentre in settimana verranno pubblicate altre risposte nell’area dedicata a Euroconference In Diretta sulla piattaforma Evolution e sulla Community su Facebook.

______________________________________

MODALITÀ DI FRUZIONE DI EUROCONFERENCE IN DIRETTA

La fruizione di Euroconference In Diretta avviene attraverso la piattaforma Evolution con due possibili modalità di accesso:

  1. attraverso l’area clienti sul sito Euroconference (transitando poi da qui su Evolution);
  2. direttamente dal portale di Evolution https://portale.ecevolution.it/ inserendo le stesse credenziali utilizzate per l’accesso all’area clienti sul sito di Euroconference (PARTITA IVA e PASSWORD COLLEGATA).

Importante avvertenza: è necessario entrare con la PARTITA IVA e la PASSWORD COLLEGATA (e non utilizzando il codice fiscale).

 

A partire dal pomeriggio, chi non avesse potuto partecipare alla diretta ha la possibilità di visionare la puntata in differita on demand, sempre attraverso la piattaforma Evolution.