14 Ottobre 2021

Galateo aziendale: abbigliamento e spazi

di Luisa Capitanio – Imprenditrice, consulente di strategia e organizzazione per PMI Scarica in PDF

In ogni ambiente sociale e dunque anche nelle organizzazioni, creare i presupposti per una buona convivenza tra le persone che le vivono e le frequentano.

Anche quando sono insediate in Italia, le aziende sono diventate luoghi dove moltissime culture e usi e costumi differenti si incontrano.

È compito di tutti, imprenditori e collaboratori, favorire l’integrazione e la convivenza virtuosa di queste diversità. Uno specifico galateo aziendale potrà aiutarli in questo senso.

Ecco una prima guida in cui parlo di abbigliamento e ambienti. A questi seguiranno corrispondenza, pranzi e cene di lavoro, relazioni lavorative.

Anche l’abbigliamento è espressione del tone of voice di ogni azienda:  più o meno formale, casual, confortevole, ogni stile è perfetto se coerente con l’immagine che l’azienda vuole dare di sé.

Quando l’azienda propone uno specifico dress code, riusciremo a rispettarlo pur con elementi di personalizzazione, esprimendo noi stessi e la nostra creatività e raccontando la nostra personalità. 

Indipendentemente da ciò che scegliamo di indossare, ecco i punti cardine da non dimenticare:

  • Scarpe:  pulite e ben lucidate. Tacco si, ma mai esagerato (tanta fatica per niente).
  • Camicie: pulite e ben stirate. Se lavori lontano da casa potrebbe essere utile avere sempre un cambio al seguito, 
  • Attenzione a bottoni e cuciture (un kit di pronto soccorso cucito nel cassetto della scrivania può essere d’aiuto a chiunque).
  • Abiti, giacche e pantaloni: sempre rinfrescati e mai stropicciati.

Anche gli spazi di un’azienda sono oggetto di osservazione di chi li visita. E sono ambienti che accolgono (più o meno confortevolmente) le persone che vi lavorano.

Gli spazi comunicano l’immagine che l’azienda vuole dare di sé ed è proprio come vengono vissuti e rispettati che si può cogliere l’attaccamento che le persone hanno per l’organizzazione e il lavoro.

Non è raro entrare in aziende dove sono presenti, affissi un po’ ovunque, regolamenti di ogni tipo. Cartelli che invitano a fare determinate azioni o vietano di farne altre. 

Proibizioni e inviti che – spesso – sembrano ridondanti.

Il galateo aziendale ci riporta semplicemente alle regole del buon senso: stare bene noi e fare stare bene gli altri, occupandoci di:

  • Mantenere ordine e pulizia, sia nella nostra postazione che negli ambienti comuni.
  • Avere cura delle attrezzature e degli strumenti di lavoro che ci vengono affidati.
  • Evitare gli sprechi dei materiali di consumo e di energia.
  • Segnalare eventuali guasti o malfunzionamenti.
  • Avere cura degli ambienti comuni, come archivio, toilette, cucina, mensa, parcheggi, aree verdi.

In particolare questi ultimi, sono spesso trascurati perché sembra che non appartengano a nessuno. In realtà, proprio perché sono a disposizione di chiunque, meritano attenzione e cura da parte di tutti.

LeRosa Galateo aziendale