14 Settembre 2020

Euroconference In Diretta: oggi alle 9 la 12a puntata

di Sergio Pellegrino Scarica in PDF

Anche questa settimana l’appuntamento di Euroconference In Diretta sarà in larga misura incentrato sull’aggiornamento.

Partiremo facendo innanzitutto il punto della situazione in relazione ai provvedimenti normativi e ai documenti di prassi emanati nella settimana appena conclusa, mentre, a livello di giurisprudenza, abbiamo selezionato 10 pronunce della Corte di Cassazione particolarmente interessanti.

Il primo provvedimento che commenteremo è quello emanato lo scorso venerdì dall’Agenzia delle Entate per quantificare la percentuale di credito d’imposta effettivamente spettante in relazione al cosiddetto bonus sanificazione.

I contribuenti dovevano infatti inviare entro il 7 settembre una comunicazione indicante il credito d’imposta teoricamente spettante sulla base dell’ammontare delle spese sostenute, mentre entro l’11 settembre, come puntualmente avvenuto, l’Agenzia doveva determinare la percentuale di credito d’imposta effettivamente spettante, rapportando il totale del credito d’imposta richiesto ai fondi disponibili.

Nella tarda serata di venerdì il provvedimento è stato pubblicato e la misura del credito effettivamente utilizzabile è pari al 15,6423% del credito d’imposta richiesto … un importo dunque modesto rispetto alle spese affrontate dai contribuenti.

Nella settimana c’è stato un diluvio di documenti di prassi emanati dall’Agenzia: 2 risoluzioni e 35 (!) risposte ad interpelli.

Di queste 35 risposte, ben 8 sono dedicate alle agevolazioni edilizie, a confermare come il tema dei bonus sia caldissimo.

Abbiamo scelto però di esaminare una risposta ad un’istanza di tutt’altra natura, vertendo la questione sottoposta all’Agenzia sulla corretta determinazione dell’imposta di successione, in particolare per quanto riguarda l’imputazione di un debito alla massa ereditaria: si tratta della risposta n. 342, anch’essa di venerdì 11 settembre.

Commenteremo quindi il comunicato del Mef di giovedì 10 (che è valso la sospensione dello sciopero da parte dei sindacati dei commercialisti) che “annuncia” la moratoria delle sanzioni per i contribuenti che non hanno effettuato il versamento delle imposte lo scorso 20 agosto: il termine slitta al 30 ottobre, non per tutti, però, ma soltanto per quei contribuenti che hanno registrato nel primo semestre 2020 una riduzione del fatturato di almeno il 33%.

Esamineremo assieme una pronuncia della Cassazione relativa all’abuso del diritto (ordinanza n. 18769 del 10 settembre), contestato ad una società cooperativa costituita da tre soci, legati da vincoli di parentela, per l’acquisto e la ristrutturazione di un complesso immobiliare e il messaggio Inps n. 3274 di mercoledì 9, che ha fornito le istruzioni da seguire nel caso in cui si voglia versare il 50% delle somme oggetto di sospensione per effetto dei “decreti Covid”, in modalità rateale, a partire dal 16 settembre 2020.

Nel secondo blocco dedicato all’aggiornamento completeremo l’esame del Decreto Agosto, iniziato nella puntata precedente.

Affronteremo i seguenti argomenti:

  • proroghe versamenti;
  • proroga versamento II° acconto;
  • esclusione versamento secondo acconto Imu;
  • sospensione termini di riscossione;
  • deliberazioni assembleari;
  • “nuova” rivalutazione beni d’impresa.

Da oggi, nell’ambito della sessione caso operativo, inizierà poi lo speciale dedicato alle agevolazioni edilizie: sono state talmente tanto numerose le vostre richieste di approfondimento sulla materia, che abbiamo ritenuto opportuno dedicare alla tematica un’intera sessione, consci del fatto che rappresenta un’irripetibile opportunità per tutti i contribuenti (e per noi anche dal punto di vista professionale).

La rubrica è realizzata in collaborazione con Euroconference Consulting, servizio nell’ambito del quale abbiamo raggruppato i nostri esperti della materia per supportare i colleghi che dovranno districarsi in un contesto normativo molto insidioso, ma che nel contempo può essere estremamente gratificante per i loro clienti.

Ogni settimana analizzeremo il tema scelto dai partecipanti con il sondaggio: nella puntata odierna approfondiremo le previsioni del provvedimento dell’Agenzia dello scorso 8 agosto in merito all’esercizio delle opzioni per la cessione del credito o lo sconto in fattura.

Nella sessione curata da Gruppo Finservice esamineremo con la dott.ssa Sofia Pantani la disciplina della Legge Sabatini, rifinanziata dal Decreto Agosto.

Infine, come consuetudine, nella sessione Q&A daremo risposta ad alcune delle domande formulate dai partecipanti in relazione ai temi affrontati, mentre in settimana pubblicheremo le risposte a tutti gli altri quesiti pervenuti nell’area dedicata a Euroconference In Diretta sulla piattaforma Evolution e sulla Community su Facebook.

______________________________________

MODALITÀ DI FRUZIONE DI EUROCONFERENCE IN DIRETTA

La fruizione di Euroconference In Diretta avviene attraverso la piattaforma Evolution con due possibili modalità di accesso:

  1. attraverso l’area clienti sul sito Euroconference (transitando poi da qui su Evolution);
  2. direttamente dal portale di Evolution https://portale.ecevolution.it/ inserendo le stesse credenziali utilizzate per l’accesso all’area clienti sul sito di Euroconference (PARTITA IVA e PASSWORD COLLEGATA).

Importante avvertenza: è necessario entrare con la PARTITA IVA e la PASSWORD COLLEGATA (e non utilizzando il codice fiscale).

 

A partire dal pomeriggio, chi non avesse potuto partecipare alla diretta ha la possibilità di visionare la puntata in differita on demand, sempre attraverso la piattaforma Evolution.