20 Maggio 2021

Euroconference In Diretta: la top 10 dei quesiti della puntata del 17 maggio

di Lucia RecchioniSergio Pellegrino Scarica in PDF

La 42esima puntata di Euroconference In Diretta si è aperta, come di consueto, con la sessione “aggiornamento”, nell’ambito della quale sono state richiamate le novità di prassi e giurisprudenza della scorsa settimana.

La sessione “adempimenti e scadenze” è stata poi dedicata al deposito del bilancio in formato XBRL, mentre nel corso dello speciale “agevolazioni edilizie” è stata analizzata la spettanza del superbonus e delle altre detrazioni fiscali nel caso di interventi su immobili ad uso promiscuo.

Durante la sessione “approfondimento”, infine, sono state esaminate le questioni legate ai profili di elusività per i prestiti obbligazionari collocati presso i soci.

Numerosi sono stati i quesiti ricevuti: le risposte verranno caricate, a partire da oggi, sulla Community di Euroconference In Diretta su Facebook, nonché nella sezione materiali di Euroconference In Diretta sulla piattaforma Evolution.

Anche oggi, come le scorse settimane, pubblichiamo la nostra top 10 dei quesiti che abbiamo ritenuto più interessanti, con le relative risposte.

Sul podio, questa settimana, per noi ci sono:

3. BILANCIO ERRATO E DEPOSITO A RETTIFICA

2. ATTIVITÀ CESSATA E CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

1. LA PROROGA AL 31.12.2022 NON SI ESTENDE AGLI INTERVENTI SULLE SINGOLE UNITÀ

 

Per aderire alla Community di Euroconference In Diretta  https://www.facebook.com/groups/2730219390533531/

# 10

Contributo a fondo perduto, ricavi 2019 e acconti


Risulta ammissibile richiedere il CFP, in riferimento al limite di ricavi a 10 mln, per una società con ricavi 2019 di competenza pari a 9,7 mln (rigo RS107), nonostante un fatturato nel 2019 pari a 11,7 mln in seguito alla fatturazione di rilevanti acconti?

A. G. S.


Ai fini della verifica del limite di 10 milioni di euro assume rilievo esclusivamente l’ammontare dei ricavi o compensi conseguito nell’anno 2019 (o, per le società con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, l’ammontare dei ricavi o compensi riferiti al secondo periodo d’imposta precedente a quello in corso al 23.03.2021).

 

# 9

Rete d’impresa e deposito bilancio XBRL


È stata costituita una rete d’imprese con attività esterna (General contractor per lavori superbonus). Deve depositare il bilancio? XBRL?

F.L.


Se è stata prevista l’istituzione di un fondo patrimoniale comune è necessario redigere, entro due mesi dalla chiusura dell’esercizio, una situazione patrimoniale, osservando, in quanto compatibili, le norme previste per la redazione del bilancio da parte delle S.p.A..

La situazione patrimoniale deve essere depositata al Registro delle imprese: anche in questo caso è necessario utilizzare la tassonomia XBRL.

 

# 8

Forfettari e contributo a fondo perduto


Forfettari: calcolo contributo. Era stato specificato che andavano considerate le fatture, indipendentemente dagli incassi, mentre ora quindi consentono di tener conto dei valori indicati nel quadro LM. Quindi entrambe valgono?

G. B. M.


È necessario sempre richiamare la fondamentale distinzione tra ricavi e fatturato.

La circolare Ade 5/E/2021 ha espressamente chiarito che, ai fini del calcolo dei ricavi è necessario fare riferimento ai quadri da “LM 22 a 27, colonna 3”.

In relazione, invece, al calcolo del fatturato e dei corrispettivi, “si fa riferimento alla data di effettuazione dell’operazione che, per le fatture immediate e i corrispettivi, è rispettivamente la data della fattura (nel caso di fattura elettronica il campo 2.1.1.3) e la data del corrispettivo giornaliero, mentre per la fattura differita è la data dei DDT o dei documenti equipollenti richiamati in fattura (nel caso di fattura elettronica il campo 2.1.8.2)”.

 

# 7

Superbonus e variazione sede attività


Ho la sede dell’attività a casa mia. Se faccio una variazione di sede prima dell’inizio dei lavori sono a posto?

T.S.


Sì, si ritiene che in questo caso il superbonus, sussistendo tutte le altre condizioni, spetti in misura piena e non nel limite del 50% come previsto nel caso degli immobili ad uso promiscuo.

 

# 6

Bilanci approvati e non depositati


Bilancio approvato con verbale riportato sui libri sociali in formato abbreviato ma mai depositato, anni 2018 e 2019, posso ora depositare i bilanci riapprovati in formato supersemplificato?

F. N.


Non si ritiene necessario riapprovare i bilanci in un nuovo formato, trattandosi di un omesso deposito sanzionabile.

I bilanci, infatti, sono già stati tutti all’epoca regolarmente approvati e dovevano dunque essere depositati.

 

# 5

Sede imprenditore individuale


Elettricista che ha sede “formalmente” nella propria abitazione subisce comunque riduzione 50% superbonus?

R.S.


La risposta si ritiene affermativa: anche in questo caso dovrebbe ritenersi spettante il superbonus nei limiti del 50%.

 

#4

Estinzione prestito obbligazionario


Quale procedura deve seguire una società per estinguere un prestito obbligazionario, prima della sua scadenza naturale, liquidando anticipatamente i creditori?

G.V.


La facoltà, da parte del soggetto debitore, di estinguere anticipatamente il prestito obbligazionario deve essere espressamente disciplinata in una clausola all’interno del foglio informativo afferente l’emissione. Il foglio informativo menzionato deve prevedere inoltre le modalità formali e sostanziali concernenti l’estinzione anticipata. La prassi prevede che vengano prefissati i valori dei tassi d’interesse della cedola di estinzione, oltre alle modalità e ai termini di rimborso del capitale.

 

# 3

Bilancio errato e deposito a rettifica


Chiedo conferma: in caso di bilancio errato si depositano vecchio bilancio completo di verbale di approvazione e nuovo bilancio con verbale di approvazione del bilancio corretto?

S. A.


Come chiarisce il Manuale operativo per il deposito dei bilanci al registro delle imprese anno 2021 “Per correggere errori contenuti in bilanci già depositati deve essere presentata una nuova pratica di deposito completa della documentazione prevista, compreso un nuovo verbale di assemblea che approva il bilancio corretto.

Il nuovo deposito va eseguito nel termine di 30 giorni dalla data del nuovo verbale”.

È quindi necessario depositare il nuovo bilancio con il nuovo verbale di assemblea (e non il vecchio).

Si ricorda, però, che il deposito a rettifica non comporta la cancellazione del precedente bilancio depositato.

 

# 2

Attività cessata e contributo a fondo perduto


Ditta individuale con calo di fatturato oltre il 30% nel 2020 rispetto al 2019 ha cessato attività in CCIAA (negozio di abbigliamento) a gennaio 2021 p.iva ancora aperta a fine marzo 2021 possiamo chiedere contributo a fondo perduto?

B. M.


Sul punto assume rilievo la circolare 22/E/2020 con la quale è stato chiarito che le imprese inattive in CCIAA ma con partita Iva ancora attiva possono fruire del contributo a fondo perduto, non risultando “cessata” la partita Iva, ferma restando la sussistenza degli altri requisiti previsti.

 

# 1

La proroga al 31.12.2022 non si estende agli interventi sulle singole unità


La proroga al 31/12/22 vale anche per gli interventi sulle singole unità del condominio?

S.C.


No, in quanto la disposizione limita il maggior termine del 31/12/2022 agli interventi sulle parti comuni.

Per gli interventi sulle singole unità il termine resta fermo al 30/06/2022.

Per aderire alla Community di Euroconference In Diretta, gli interessati possono cercarci su Facebook o utilizzare il link https://www.facebook.com/groups/2730219390533531/