8 Maggio 2020

Disciplina delle società di comodo e cause di esclusione e disapplicazione

di Carlo Bertacca Scarica in PDF

Articolo tratto da “La circolare tributaria n. 19/2020

La disciplina sulle società non operative, o di comodo, è stata introdotta dall’articolo 30, L. 724/1994 che ne indica le modalità di individuazione, le conseguenze derivanti dalla situazione di comodo e le cause di esclusione. La categoria delle società che rientrano nella disciplina in commento, è stata poi ampliata dal comma 36-decies, articolo 2, D.L. 138/2011. Il presente intervento analizzerà in particolare le cause di esclusione e disapplicazione facendo anche riferimento alle ricadute che può avere sulla disciplina la dichiarazione dello stato di emergenza a seguito della pandemia da Covid 19. Continua a leggere…

VISUALIZZA LA COPIA OMAGGIO DELLA RIVISTA >>

Segue il SOMMARIO di “La circolare tributaria n. 19/2020 ″

Normativa e prassi in sintesi

Convertito il Cura Italia – Sintesi delle principali disposizioni di Centro studi tributari

 

Normativa e prassi in sintesi

 

Giurisprudenza in sintesi

 

Il focus giurisprudenziale

Rapporto stabile della Corte di Cassazione con i termini di decadenza di Mara Pilla

 

PTT difensori in cerca di nuovi principi generali

Ultime novità per il processo tributario alla prova del Covid-19 di Mara Pilla

 

Focus

Disciplina delle società di comodo e cause di esclusione e disapplicazione di Carlo Bertacca

 

Reddito di impresa

Spese di rappresentanza e di ospitalità: presupposti e risvolti fiscali di Laura Fava

 

Iva

Profili Iva della dichiarazione di nomina nel contratto definitivo di Marco Peirolo

 

Revisione

L’analisi comparativa (Isa 520) e la sua rilevanza come procedure di revisione di Stefania Grazia

 

Bilancio

Mancata approvazione del bilancio d’esercizio: le responsabilità degli amministratori e dei soci di Alessandro Biasioli

 

Schemi di sintesi

Decreto Liquidità – Parte seconda

 

Il caso risolto

È da considerarsi operazione elusiva la cessione dell’immobile separatamente dall’azienda di Centro studi tributari

 

Scadenzario

Principali scadenze dal 1° al 15 maggio 2020