27 Aprile 2022

Credito d’imposta in beni strumentali: è nuovo il bene già oggetto di comodato?

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Alfa ha stipulato con Beta un contratto di comodato gratuito avente ad oggetto un macchinario nuovo 4.0.

Al termine del contratto di comodato le medesime parti hanno stipulato un contratto di compravendita avente ad oggetto il bene precedentemente in comodato.

Alfa può beneficiare del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali considerando il bene nuovo? In caso affermativo quale data rileva come momento di effettuazione dell’investimento?


Il caso prospettato è stato espressamente esaminato dall’Agenzia delle entrate nella risposta all’interpello n. 63/2022.

L’Amministrazione finanziaria ha attribuito importanza fondamentale alla previsione, contenuta nel contratto di comodato gratuito stipulato tra le imprese Beta e Alfa, della facoltà di acquisto del bene alla scadenza del periodo contrattuale.

Con la successiva sottoscrizione del contratto di acquisto in proprietà del bene precedentemente in comodato il macchinario risulta utilizzato, senza soluzione di continuità, dalla medesima impresa Alfa, tanto da poter assimilare il periodo di comodato a un periodo di prova, ad esito del quale il comodatario può optare per l’effettuazione dell’investimento.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…