23 Novembre 2022

Crediti transizione 4.0: comunicazione al Mise (Mimit) entro il 30 novembre

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Comunicazione al Mise (oggi Mimit): per quali specifici crediti del Piano Transizione 4.0 è obbligatoria e quali conseguenze produce il mancato invio entro il termine?


Le imprese che si avvalgono dei crediti d’imposta del Piano Transizione 4.0 sono tenute ex lege all’invio di una comunicazione al Mise (oggi Ministero delle imprese e del Made in Italy, Mimit) entro la data di presentazione della dichiarazione dei redditi riferita a ciascun periodo d’imposta di effettuazione degli investimenti agevolati.

La finalità della comunicazione è quella di consentire al Ministero dello sviluppo economico di acquisire le informazioni necessarie per valutare l’andamento, la diffusione e l’efficacia delle misure agevolative anche in funzione del perseguimento degli obiettivi generali del Piano Transizione 4.0.

Nel dettaglio i contribuenti sono tenuti all’invio di autonome comunicazioni al Mise, redatte secondo i rispettivi modelli approvati con decreti direttoriali Mise del 06.10.2021, in relazione ai seguenti crediti d’imposta:

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…