20 Ottobre 2021

Contratto di leasing: ai fini Iva è una cessione di beni o una prestazione di servizi?

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Sto contrattando con una società finanziaria finlandese un leasing di un bene mobile materiale, che verrà spedito dalla Finlandia all’Italia. Il fornitore mi dice che dovrò porre in essere gli adempimenti di un acquisto comunitario. Ma il pagamento di canoni di leasing non si configura come una prestazione di servizi?


Il concetto di cessioni di beni è definito dal diritto comunitario come quella situazione in cui viene trasferito il diritto di proprietà o comunque di utilizzare un bene come se si fosse proprietari, e quindi è sganciato dal concetto formalistico di proprietà che esiste nei vari ordinamenti giuridici del Paesi aderenti alla UE; in particolare, nei Paesi il cui diritto deriva da quello romano, il concetto di proprietà, ed i contratti che ne prevedono il trasferimento, seguono dei criteri formali, mentre in altri ordinamenti è più sfumato il concetto di proprietà, e si attribuisce più importanza al diritto ad utilizzare un bene.

In conseguenza di tali diversità nelle legislazioni dei vari Paesi membri, ai fini Iva vi sono delle situazioni per le quali si configura una cessione di beni rilevante ai fini Iva, ancorchè dal punto di vista civilistico non si sia ancora verificato il passaggio della proprietà. L’ordinamento nazionale, ad esempio, assimila alle cessioni di beni le locazioni con clausola di trasferimento della proprietà vincolante per entrambe le parti e le vendite con riserva della proprietà.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…