28 Aprile 2016

Company formation: come tradurre aprire un’attività in inglese

di Stefano Maffei Scarica in PDF

Una questione interessante per chi lavora frequentemente con foreign clients (clienti stranieri) è quello della cosiddetta company formation, ossia dell’apertura di attività/aziende all’estero per obiettivi di varia natura. Se vuoi evitare figuracce, evita con cura i false friend: il verbo to open va usato quando si tratta di porte (to open the door) o della mente (to open your mind) ma, per favore, lascia perdere to open a society quando parli di costituzione di società commerciali.

La traduzione corretta per aprire un’attività è to set up (oppure to establish) a business.

È dunque giusto scrivere when you start a business in Italy you must choose the appropriate legal structure: quando vuoi aprire un’attività devi scegliere la forma giuridica più appropriata. Tra le alternative c’è ovviamente una partnership (società di persone) o una società di capitali (traducibile con company limited by shares). Puoi anche operare come un sole practitioner/sole trader (imprenditore individuale).

Una domanda comune da rivolgere ad un foreign expert in company formation è pertanto: what is the most suitable format for my business? (quale è la forma giuridica più adatta alla mia attività?).  Se intendi aprire un’attività all’estero vorrai anche informarti bene sui cosiddetti set up costs  e le eventuali formalities (registration feesadministative costs, accountants costs, per esempio). Per evitare brutte sorprese, ad esempio, potresti chiedere what would be the cost of an accountant (il costo per il commercialista) for a small limited liability company established in the United Kingdom? La risposta potrebbe essere for financial and tax accounting services (per redigere il bilancio e per il calcolo delle imposte) our firm charges (il nostro studio chiede) €2,500 a year.

 

Per iscriverti al nuovo corso estivo di inglese commerciale e legale al Worcester College dell’Università di Oxford (27 agosto-3 settembre 2016) visitate il sito www.eflit.it