17 Giugno 2021

Come affrontare la crisi d’impresa

di Euroconference Centro Studi Tributari Scarica in PDF
PROGRAMMA

I Incontro 

Gli strumenti a disposizione dei debitori e dei creditori per la gestione di crisi e insolvenza

  • I soggetti “fallibili” e “non fallibili”: requisiti soggettivi ed oggettivi
  • La gestione “unitaria” della crisi all’interno del nuovo Codice per i differenti soggetti debitori
  • L’Albo dei gestori della crisi

Assetti organizzativi, indici della crisi e procedure di allerta

  • La strutturazione degli assetti organizzativi e contabili per la gestione del rischio d’impresa
  • La Business judgement rule nella scelta degli assetti organizzativi dell’impresa
  • La vigilanza da parte degli organi di controllo sull’adeguatezza degli assetti aziendali obbligatori
  • L’informativa periodica da parte degli amministratori delegati riguardo gli assetti organizzativi aziendali
  • Il ruolo e le responsabilità dei consiglieri non operativi negli assetti organizzativi aziendali, ex art. 2381 cc
  • Il piano economico finanziario per la programmazione e controllo societario

 

II Incontro 

  • Gli strumenti di allerta – un nuovo approccio alla crisi
  • Gli indicatori del CNDCEC ed il ruolo del professionista
  • L’ambito soggettivo degli strumenti di allerta: le imprese incluse ed escluse
  • Gli obblighi di segnalazione dei soggetti qualificati (Banche e creditori istituzionali)
  • Gli obblighi di segnalazione in capo all’organo di controllo
  • I termini di segnalazione al debitore
  • Le funzioni e la composizione dell’OCRI
  • La composizione assistita della crisi. Le misure protettive e cautelari
  • Le misure premiali, di natura personale o patrimoniale, nei confronti dell’imprenditore e dell’organo di controllo che hanno intrapreso iniziative volte a consentire l’emersione anticipata della crisi

 

III Incontro 

Il piano di risanamento

  • Natura, obiettivi ed elaborazione del piano di risanamento
  • La presenza di debiti tributari e previdenziali; quali comportamenti dobbiamo assumere
  • La sensitivity analysis
  • L’Esecuzione ed il monitoraggio del piano
  • Prededuzione dei compensi dell’advisor
  • Il finanziamento delle imprese in crisi – i rapporti con gli istituti di credito

 

IV Incontro

L’accordo di ristrutturazione

  • L’accordo di ristrutturazione ordinario
  • L’accordo di ristrutturazione agevolato
  • L’accordo di ristrutturazione ad efficacia estesa
  • I principi di redazione del piano
  • I principi di attestazione del piano
  • Natura concorsuale del procedimento; il provvedimento di omologa – funzioni e controlli dell’autorità giudiziaria
  • Esenzione da azioni revocatorie
  • Responsabilità del professionista indipendente
  • La convenzioni di moratoria

 

V Incontro

  • Gli elementi qualificanti del ricorso per l’ammissione al concordato
  • Il concordato liquidatorio
  • Il concordato con continuità aziendale
  • Il piano di concordato ed il contenuto minimale della proposta
  • Misure protettive e contratti pendenti
  • La formazione obbligatoria delle classi
  • Gli strumenti alternativi per la risoluzione della crisi; affitto di azienda; trust in funzione dell’esecuzione del concordato; aumenti di capitale e conferimenti di credito; azioni a riscatto; leasing azionario ed altri strumenti
  • La finanza esterna prededotta
  • Il trattamento delle anticipazioni e/o cessioni bancarie
  • Le proposte concorrenti

 

VI Incontro

  • La transazione fiscale
  • La procedura dal punto di vista operativo
  • L’approvazione del concordato ed i conseguenti provvedimenti del tribunale
  • Le conseguenze per i creditori della procedura e dell’approvazione del concordato
  • I compiti del commissario giudiziale
  • La gestione ordinaria e straordinaria della società in concordato
  • Le prededuzioni nel concordato
  • Tempi di esecuzione del piano
  • Le verifiche in corso del piano ed i possibili cambiamenti dello stesso
  • Organi del concordato in liquidazione
  • Pagamento di creditori concordatari
  • La cessazione degli effetti del concordato. Conseguenze

 

CORPO DOCENTE
  • Fernando Platania
    Presidente della sezione Fallimentare Tribunale di Verona
  • Andrea Rossi
    Dottore Commercialista – Revisore Legale

 

SEDI E DATE
CITTÀ SEDE ORARIO DATA INIZIO CREDITI
Web Sede WEB 14.00 – 18.00
21/10/2021