BILANCIO

Nuovo principio contabile OIC 9: gli indicatori di perdita durevole di valore delle immobilizzazioni

Come già evidenziato in un precedente intervento, la bozza del nuovo principio contabile OIC 9, in consultazione fino al 28 febbraio 2014, prevede due differenti approcci in merito alle modalità e ai criteri da utilizzare per determinare le svalutazioni delle immobilizzazioni, a fronte di perdite durevoli di valore. Si ha una perdita durevole di valore…

Continua a leggere...

L’indennità maturata per ferie non godute va imputata per competenza al bilancio annuale

Come previsto dalle disposizioni di legge e da quanto convenuto e formalizzato nella contrattazione collettiva, ciascun lavoratore dipendente ha diritto ad un periodo minimo di ferie il quale può essere monetizzato in forma di indennità sostitutiva per ferie non godute solo al momento della risoluzione del rapporto di lavoro subordinato. Se alla chiusura dell’esercizio tutti…

Continua a leggere...

In consultazione la bozza di Oic 12 sugli schemi di bilancio

Prosegue senza soste l’attività dell’Oic mirata all’aggiornamento dei principi contabili nazionali. Sul sito dell’Organismo è a disposizione la bozza del nuovo Oic 12 “Composizione e schemi di bilancio d’esercizio”. La consultazione terminerà il 28 febbraio 2014. Il principio contabile n. 12 ha quale finalità quella di definire la composizione e gli schemi del bilancio di…

Continua a leggere...

Il nuovo principio contabile OIC 9 sulle svalutazioni delle immobilizzazioni

Le immobilizzazioni materiali e immateriali sono soggette alla regola di valutazione prevista dall’art. 2426, comma 1, n. 3) del C.C., in base alla quale, qualora, alla data di chiusura dell’esercizio, il bene risulti durevolmente di valore inferiore al costo “storico” (di acquisto o di produzione), al netto dei fondi ammortamento, lo stesso deve essere iscritto…

Continua a leggere...

Documento ASSIREVI n.178, il controllo ed il giudizio “per scopi specifici”

Il recente documento di ricerca di Assirevi (Associazione Italiana Revisori Contabili) n. 178 di ottobre 2013 che titola “Le attività di revisione contabile sui dati finanziari richiesta per scopi specifici”, costituisce un riferimento professionale del revisore legale per la redazione della relazione di revisione in tre casi, diversi da quello canonico del controllo sul bilancio…

Continua a leggere...

Contratti a termine in valuta

I costi sostenuti per l’acquisto di beni in valuta estera devono essere sempre determinati, ai fini fiscali, considerando il cambio del giorno di effettuazione dell’operazione, anche se ne è previsto il pagamento differito e vengono stipulati dall’impresa dei contratti di copertura a termine. Le società che acquistano materie prime da Paesi siti al di fuori…

Continua a leggere...

Il superamento dei limiti obbliga subito al bilancio in forma ordinaria

Anche la società con esercizio non coincidente con l’anno solare deve ovviamente rispettare le prescrizioni dell’art.2435-bis, comma 1, Cod.Civ. per la predisposizione del bilancio in forma abbreviata. La disposizione stabilisce che tale possibilità sussiste se nel primo esercizio oppure successivamente per due esercizi consecutivi la società non ha superato due dei seguenti limiti Totale dell’attivo…

Continua a leggere...