SOLUZIONI TECNOLOGICHE

Professionisti e LinkedIn: le ‘competenze’ e le ‘conferme di competenza’

Siamo arrivati al quinto numero della mia rubrica di consigli pratici per il vostro profilo LinkedIn (un consiglio alla settimana fino alla fine dell’estate). Il consiglio di oggi riguarda l’area ‘Competenze’ (o, se avete il profilo impostato in inglese, skills). È l’area in cui indicare, appunto, una serie di competenze (almeno 15, a mio avviso)…

Continua a leggere...

Professionisti e LinkedIn: trasformare il profilo in un curriculum pdf

Siamo arrivati al quarto numero della mia rubrica di consigli pratici per il vostro profilo LinkedIn (un consiglio alla settimana fino alla fine dell’estate). Se avete un profilo LinkedIn deve essere in ordine: è una semplice questione di professionalità, oltre che un investimento sulla vostra online identity. Fate però attenzione: tutte le modifiche e procedure…

Continua a leggere...

Professionisti e LinkedIn: consigli pratici per il vostro profilo – La scelta della fotografia

Siamo arrivati al terzo numero della mia rubrica di consigli pratici per il vostro profilo LinkedIn (un consiglio alla settimana fino alla fine dell’estate).   Il consiglio di oggi: Scelta e inserimento della fotografia  Mi stupisce la trascuratezza di molti commercialisti e avvocati nello scegliere la fotografia del profilo LinkedIn – specialmente perchè, essendo indicizzata…

Continua a leggere...

Professionisti e LinkedIn: consigli pratici per il vostro profilo – Le informazioni di contatto

Continua la mia nuova rubrica di consigli pratici per il vostro profilo LinkedIn (un consiglio alla settimana fino alla fine dell’estate). Se avete un profilo LinkedIn deve essere in ordine e completo: è una semplice questione di professionalità, oltre che un investimento sulla vostra online identity. Fate attenzione: come ho già detto tutte le modifiche…

Continua a leggere...

Professionisti e LinkedIn: consigli pratici per migliorare il vostro profilo e la vostra online identity

Inizia oggi la mia nuova rubrica di consigli pratici per il vostro profilo LinkedIn (un consiglio alla settimana da oggi fino alla fine dell’estate). So che siete impegnatissimi (soprattutto in queste settimane), ma se seguirete i miei consigli da qui a tre mesi avrete un profilo in perfetto ordine, con un impegno di tempo tutto…

Continua a leggere...

WhatsApp anche sul computer

Secondo una ricerca condotta da Audiweb gli italiani online passano il 35% del loro tempo sui social network. Al secondo posto della classifica, dopo l’onnipresente Facebook c’è WhatsApp che, neanche a farlo apposta, appartiene a Mark Zuckemberg, lo stesso proprietario. WhatsApp è un’app multipiattaforma nata per essere utilizzata in mobilità che consente di scambiare messaggi con…

Continua a leggere...

Windows 10, gratis per tutti

Le politiche che Microsoft sta adottando per pubblicizzare e diffondere Windows 10, il suo nuovo sistema operativo, stanno ottenendo ottimi risultati. Dopo la bruttissima accoglienza che il pubblico ha riservato a Windows 8, c’era bisogno di una nuova strategia e di un prodotto che facesse dimenticare il vecchio spalancando le porte al nuovo.   Il…

Continua a leggere...

Internet è uscito dai computer

Supponiamo di fare un gioco, di quelli dove si dice una parola e, per associazione di idee, ne viene in mente un’altra. Ebbene, se dicessimo “Internet”, molti di noi certamente penserebbero a “Computer”, il che sarebbe assolutamente normale, poiché fino a non molto tempo fa siamo stati abituati ad accedere a Internet proprio attraverso lo…

Continua a leggere...

I mercenari della Rete

Non hanno volto né nome, mantengono le distanze dalle agenzie governative e agiscono nell’ombra per creare reti di spionaggio informatico attraverso l’uso di virus. A svelare l’esistenza dei nuovi gruppi di hacker al soldo dei governi mondiali è stata Kaspersky, che in queste ultime settimane ha individuato due gruppi autonomi che operano principalmente in medio…

Continua a leggere...

Twitter senza rischi

Twitter, il famoso social network di microblogging, è un luogo virtuale più aperto rispetto a Facebook: possiamo decidere di seguire chiunque senza bisogno di essere “accettati” tra gli amici e lo stesso possono fare gli altri con noi. L’intenzione dei suoi ideatori era, infatti, quella di creare un social per condividere e discutere fatti e…

Continua a leggere...