REDDITO IMPRESA E IRAP

Il decreto crescita in pillole

Si sintetizzano i principali interventi in campo fiscale del D.L. 91/2014. Credito di imposta comparto agricolo – Art. 3 Viene introdotto, al fine di sostenere il “Made in Italy”, un credito di imposta per tutte le imprese che producono prodotti agricoli contemplati nell’Allegato I del Trattato di funzionamento della UE, nonché alle sole pmi nel…

Continua a leggere...

Assonime torna sull’ammortamento degli impianti fotovoltaici

Assonime, con la circolare n.20 del 12 giugno 2014 offre, come di consueto, i propri chiarimenti in vista del versamento delle imposte sui redditi che, come ormai consuetudine, hanno ricevuto in extremis la proroga. Tra gli aspetti affrontati vi sono anche quelli connessi alle energie rinnovabili e, in particolare, vengono analizzate le conseguenze derivanti dalle…

Continua a leggere...

Il principio del valore normale di cui all’art. 9 DPR 917/1986 si applica anche al transfer pricing interno

Vista la rilevanza del tema, torniamo ad analizzare la sentenza n.8849 del 16/4/2014, con la quale la Corte di Cassazione ha statuito che, nella valutazione ai fini fiscali delle manovre sul trasferimento dei prezzi tra società facenti parti del medesimo gruppo e aventi tutte sede in Italia, deve essere applicato il principio, avente valore generale,…

Continua a leggere...

Con la circolare 14/E l’Agenzia torna sul regime delle perdite e svalutazioni su crediti

Con la circolare n.14/E di ieri, l’Agenzia torna a commentare le modifiche che hanno interessato la disciplina delle perdite e svalutazioni dei crediti, dapprima con il D.L. 83/2012 e più recentemente con la legge di stabilità 2014. Ovviamente la parte preponderante del documento di prassi è dedicata all’ultimo intervento realizzato in ordine di tempo dal…

Continua a leggere...

L’Agenzia si esprime sulle rivalutazioni

Con la Circolare n.13/E pubblicata ieri l’Agenzia affronta il tema delle rivalutazioni dei beni d’impresa, possibilità reintrodotta dalla L. 147/2013 con riferimento ai bilanci 2013 (per la precisione i maggiori valori vanno iscritti con riferimento all’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2012, a condizione che il termine di approvazione dello stesso scada…

Continua a leggere...

Con la circolare 12/E l’Agenzia ritorna sull’ACE

Con estrema calma rispetto all’entrata in vigore della norma e, soprattutto, alle scelte che nel frattempo i contribuenti hanno posto in essere nelle annualità passate, l’Agenzia delle Entrate ha finalmente ritenuto “maturi” i tempi per fornire i primi rilevanti chiarimenti in materia ACE, contenuti nella circolare n. 12 del 23 maggio 2014. Potrebbe sembrare uno…

Continua a leggere...

L’imputazione dei redditi nell’impresa familiare

L’istituto dell’impresa familiare è disciplinato, dal punto di vista civilistico, dall’art. 230-bis Cod. Civ., ai sensi del quale è considerata tale l’impresa nella quale collaborano i componenti la famiglia prestando in modo continuativo la propria attività lavorativa. Tale forma di impresa, anche se gestita con la collaborazione dei familiari, conserva il trattamento e la natura…

Continua a leggere...

Oneri finanziari deducibili nelle operazioni di leveraged buy out

La Commissione Tributaria Provinciale di Milano nella sentenza n. 1527 del 14 febbraio 2014affronta il tema della deduzione degli interessi passivi, e degli oneri finanziari e straordinari accessori, sostenuti da una società in conseguenza di una operazione di leveraged buy out (in breve, “Lbo”) di cui la stessa è stata oggetto per effetto del cambiamento…

Continua a leggere...

Irap e utilizzo di lavoro altrui: le oscillazioni della Cassazione

Leggendo l’ultima sentenza della Cassazione in materia di assoggettabilità Irap dei piccoli professionisti (sentenza 9790 del 7 maggio scorso) non si può non provare un senso di scoramento. Anni di pronunce della Suprema Corte hanno portato ad un’unica certezza, ossia il fatto che presupposto per l’applicazione dell’Irap ai professionisti è l’esercizio abituale di una attività…

Continua a leggere...

Servizi infragruppo deducibili anche se le descrizioni in fattura sono generiche

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 8847 del 16 aprile 2014 affronta una volta ancora il complesso e dibattuto tema della deduzione fiscale dei costi addebitati a società italiane a fronte della loro partecipazione ad accordi che prevedono la prestazione di una serie di variegati servizi di consulenza e di assistenza tecnica da parte…

Continua a leggere...