FISCO E PATRIMONIO

E-commerce: la corretta applicazione dell’IVA nelle vendite on line

Dopo aver chiarito ciò che bisogna fare per avviare un’attività di e-commerce (“E-commerce: cosa fare per poter vendere on-line” – Euroconference News di venerdì 11 ottobre 2013) analizziamo le problematiche operative che riguardano il cuore dell’attività, ovvero le compravendite on-line. Sul punto bisogna innanzitutto osservare come il legislatore abbia definito due tipologie di commercio elettronico:…

Continua a leggere...

Infrastrutture per reti e fibra ottica con aliquota 10%

Con la risoluzione 69/E del 16 ottobre 2013, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che l’aliquota IVA del 10% si rende applicabile anche alle opere per la creazione di infrastrutture destinate all’installazione di reti e impianti di comunicazione elettronica in fibra ottica, in quanto da considerarsi ricomprese nella categoria generale delle opere di urbanizzazione. La risposta…

Continua a leggere...

Ai fini IVA, la pulizia nelle case di riposo è “accessoria” rispetto ai servizi assistenziali

La Commissione Tributaria Regionale di Trieste, con la Sentenza 25.9.2013, n.57/10/13, ha riconosciuto ai servizi di pulizia resi dalla ditta appaltante all’interno di una casa di riposo per anziani, la condizione di accessorietà ai fini IVA rispetto alle prestazioni principali, attinenti la cura e la degenza degli ospiti della struttura protetta, confermando, di conseguenza, la…

Continua a leggere...

Flussi esteri a rischio di ritenute bancarie

L’art.4 del D.L. 167/1990 ha profondamente innovato il regime di monitoraggio degli investimenti esteri attraverso il modulo RW. Una questione particolare attiene alla tassazione alla fonte dei redditi percepiti per il tramite di intermediari finanziari. Il comma 2, in particolare, precisa che i redditi derivanti dagli investimenti esteri e dalle attività di natura finanziaria sono…

Continua a leggere...

Il “tortuoso” recupero del costo non dedotto nel corretto periodo di competenza

Nella prima giornata del Master Breve, già iniziato in alcune città, uno dei temi maggiormente “gettonati” dai Colleghi è stato quello delle indicazioni contenute nella circolare n. 31/E del 24 settembre scorso circa le conseguenze fiscali derivanti dagli errori in bilancio. La sopravvenienza attiva derivante dalla mancata imputazione di componenti positivi nel corretto esercizio di…

Continua a leggere...

Responsabilità sugli appalti ancora da monitorare

A partire dal 20 agosto 2013, con la pubblicazione della Legge di conversione n. 98/2013 (“Decreto fare”) nella G.U., come è noto l’appaltatore non più è responsabile in solido per il versamento dell’IVA dovuta dal subappaltatore, in riferimento alle prestazioni effettuate all’interno del contratto di subappalto di opere o servizi: permane invece il vincolo solidaristico…

Continua a leggere...

Nessuna retroattività per il monitoraggio dei finanziamenti

Una delle principali novità che ha interessato la comunicazione dei finanziamenti, riguarda la definitiva archiviazione delle interpretazioni ministeriali che sembravano pretendere l’obbligo per i contribuenti di inserire, nella comunicazione in scadenza il prossimo 12 dicembre, anche i finanziamenti realizzati nel passato purché ancora in essere al 17.09.2011 (data di entrata in vigore del D.L. n….

Continua a leggere...

La donazione “blocca” la decadenza dall’agevolazione “prima casa”

Il concetto di “riacquisto” entro un anno dalla vendita dell’immobile per il quale si era beneficiato dell’agevolazione “prima casa” non si riferisce ad un atto necessariamente a titolo oneroso: questo, in estrema sintesi, il concetto espresso dalla Corte di Cassazione, con la Sentenza 26.6.2013, n. 16077. Nel caso preso in esame dai giudici, un contribuente…

Continua a leggere...

“Odio” e “amore” tra il trust e la rivalutazione delle partecipazioni a pagamento

Una norma non a sistema ma per così dire “stagionale” in quanto riproposta ciclicamente è costituita dalla rivalutazione delle partecipazioni societarie a pagamento da parte delle persone fisiche. In sostanza, la predisposizione di una perizia di stima asseverata e il pagamento di una imposta sostitutiva del 2% o del 4%, a seconda che si tratti…

Continua a leggere...

Il decollo delle ZFU attende solo i bandi

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 9.10.2013, n. 237, la Circolare Mise 30.9.2013, n. 32024 con la quale sono stati forniti chiarimenti in merito al rifinanziamento, avvenuto ai sensi dell’articolo 37 del D.L. 18.10.2012, n. 179 (c.d. “Decreto Crescita-bis”) convertito con la L. 17.12.2012, n. 211, del regime di favore previsto per l’esercizio di attività…

Continua a leggere...