FISCO E PATRIMONIO

Rappresentante fiscale depotenziato anche in casi di reverse charge interno

Come noto, il rappresentante fiscale è un istituto che risulta depotenziato a seguito della riforma del comparto Iva comunitario entrata in vigore dal 2010. Infatti, il rappresentante fiscale (o la figura alternativa dell’identificazione diretta) è necessario solo quando il cessionario/committente è un soggetto passivo stabilito fuori del territorio dello Stato ovvero non riveste la qualifica…

Continua a leggere...

L’applicazione dello “spesometro” agli enti sportivi dilettantistici

Lo “spesometro”, cioè la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA, introdotto dall’art. 21 del D.L. n. 78/2010, è ormai in dirittura d’arrivo ma non pochi sono i dubbi interpretativi, relativamente alle modalità di compilazione del modulo, che affliggono il mondo dello sport. Le associazioni con partita IVA sono obbligate all’adempimento L’unico aspetto sul quale…

Continua a leggere...

Più tempo a disposizione per i Piani Urbanistici Particolareggiati

In base a quanto stabilito dall’articolo 6, comma 6 del D.L. 102/2013, i trasferimenti di immobili compresi in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, avranno ulteriori sei anni dal trasferimento per l’utilizzazione edificatoria, senza che ciò comporti la decadenza dall’applicazione dell’aliquota agevolata dell’imposta di registro nella misura dell’1%, prevista dall’art. 1, undicesimo periodo, della Tariffa,…

Continua a leggere...

Fabbricati rurali con efficacia retroattiva quinquennale

Continuando l’analisi delle novità con impatto fiscale sui contribuenti previste in sede di conversione del DL 102/13 – si rinvia al precedente contributo (si veda Euroconference news del 28/10/2013) per quanto riguarda le assimilazioni all’abitazione principale e l’esonero in favore dei fabbricati invenduti delle imprese – occorre segnalare prima di tutto l’intervento riguardante la definizione…

Continua a leggere...

Legge di Stabilità 2014: perdite su crediti

Il disegno di legge di Stabilità 2014 mette nuovamente mano alla disciplina delle perdite su crediti. Il testo, attualmente all’esame della V Commissione Bilancio, integrando il dettato dell’art. 101, comma 5 del TUIR, ammette al pieno riconoscimento fiscale le perdite prodotte dalla cancellazione dei crediti dal bilancio operata in dipendenza dei principi contabili nazionali. In…

Continua a leggere...

L’utilizzo del trust per la trasmissione ereditaria di una farmacia

L’istituto del trust si sta rivelando uno strumento adattabile a diverse esigenze e se ne ritrovano applicazioni pratiche sempre più particolari. Interessante è il caso recentemente trattato dal TAR di Brescia che si è trovato a decidere, in via cautelare, prima con decreto monocratico del 13/8/2013 e poi con ordinanza collegiale n. 459 del 03/9/2013,…

Continua a leggere...

Finanziamenti infruttiferi in RW: incertezze dal passato

Il momento della svolta in materia di segnalazione nel modulo RW è rappresentato dalla C.M. 43/E/2009, famosa per avere introdotto il nuovo principio valido da unico 2010 per il 2009 secondo cui, da allora in avanti, tutti i tipi di investimenti devono essere segnalati. Il punto 2, infatti, chiarisce che l’esigenza di rendere più incisivi…

Continua a leggere...

IMU: immobili invenduti con conguaglio sulla prima rata?

In attesa di capire come comportarsi con la scadenza della seconda rata 2013, viene definitivamente convertito il D.L. 102/13 che ha confermato la soppressione della rata di acconto relativa all’anno in corso, in scadenza lo scorso giugno e in un primo momento spostata al 16 settembre. Il tutto, ovviamente, nell’attesa di conoscere con che nome…

Continua a leggere...

Cassetto fiscale con due intermediari

Nell’ambito del pacchetto delle semplificazioni fiscali, presentato nella conferenza stampa dello scorso 3 luglio 2013 tra le altre cose era stato prevista la possibilità per il contribuente di delegare contemporaneamente due professionisti, e non più uno solo, alla consultazione on line dei propri dati fiscali, attraverso l’utilizzo del cassetto fiscale. Il servizio, come da comunicato…

Continua a leggere...

La deduzione delle perdite su crediti nelle procedure concorsuali segue il principio di derivazione

Nel corso dell’estate l’Agenzia ha emanato importanti documenti di prassi, attraverso i quali sono state assunte posizioni più “accettabili” in relazione a diverse fattispecie sulle quali, in precedenza, l’atteggiamento dell’Amministrazione era stato invece rigido. Dalle indicazioni che stiamo ricevendo nelle diverse città di Master Breve, sembra però che gli Uffici facciano fatica in alcuni casi…

Continua a leggere...