IMU E TRIBUTI LOCALI

Fabbricati rurali con efficacia retroattiva quinquennale

Continuando l’analisi delle novità con impatto fiscale sui contribuenti previste in sede di conversione del DL 102/13 – si rinvia al precedente contributo (si veda Euroconference news del 28/10/2013) per quanto riguarda le assimilazioni all’abitazione principale e l’esonero in favore dei fabbricati invenduti delle imprese – occorre segnalare prima di tutto l’intervento riguardante la definizione…

Continua a leggere...

Più tempo a disposizione per i Piani Urbanistici Particolareggiati

In base a quanto stabilito dall’articolo 6, comma 6 del D.L. 102/2013, i trasferimenti di immobili compresi in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, avranno ulteriori sei anni dal trasferimento per l’utilizzazione edificatoria, senza che ciò comporti la decadenza dall’applicazione dell’aliquota agevolata dell’imposta di registro nella misura dell’1%, prevista dall’art. 1, undicesimo periodo, della Tariffa,…

Continua a leggere...

IMU: immobili invenduti con conguaglio sulla prima rata?

In attesa di capire come comportarsi con la scadenza della seconda rata 2013, viene definitivamente convertito il D.L. 102/13 che ha confermato la soppressione della rata di acconto relativa all’anno in corso, in scadenza lo scorso giugno e in un primo momento spostata al 16 settembre. Il tutto, ovviamente, nell’attesa di conoscere con che nome…

Continua a leggere...

Il rapporto tra IMU ed impianti fotovoltaici accatastati

Nel precedente contributo (si veda Euroconference NEWS del 21 ottobre) è stato esaminato il tema degli impianti fotovoltaici in corso di costruzione sui lastrici solari degli edifici, tema oggetto di analisi ad opera della risoluzione 8/DF/2013. Si tratta di una fattispecie non rara, ma la questione merita di essere ampliata, verificando quale debba essere il…

Continua a leggere...

Non è dovuta l’IMU per gli impianti fotovoltaici sul lastrico solare

Con la risoluzione 8/DF dello scorso 22 luglio 2013 il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha chiarito il corretto trattamento IMU degli impianti fotovoltaici che vengono costruiti sui tetti degli edifici, quale lastrico solare. Si tratta di un interessante spunto per valutare più in generale la rilevanza IMU degli impianti fotovoltaici:…

Continua a leggere...

La donazione “blocca” la decadenza dall’agevolazione “prima casa”

Il concetto di “riacquisto” entro un anno dalla vendita dell’immobile per il quale si era beneficiato dell’agevolazione “prima casa” non si riferisce ad un atto necessariamente a titolo oneroso: questo, in estrema sintesi, il concetto espresso dalla Corte di Cassazione, con la Sentenza 26.6.2013, n. 16077. Nel caso preso in esame dai giudici, un contribuente…

Continua a leggere...

Abitazione principale: paletti stretti per l’esonero IMU

  Dopo che il D.L. n.102/13 ha definitivamente archiviato il pagamento della prima rata 2013 e si sta faticosamente discutendo circa l’ampliamento dell’esonero con riferimento alla seconda rata, occorre però ricordare quale sia la corretta definizione di abitazione principale, onde evitare pacchiani errori visto che si tratta di un concetto molto più restrittivo rispetto a…

Continua a leggere...

Trasferimenti di abitazioni più convenienti dal 1° gennaio 2014

Con la pubblicazione in G.U. n.214 del 12 settembre 2013 del D.L. n.104 del 12.9.2013 (noto come “decreto istruzione”) vengono inserite all’articolo 26 del provvedimento alcune disposizioni modificative dell’art.10 del D.Lgs. n.23/2011 (per intenderci, il provvedimento istitutivo dell’IMU) in tema di tassazione ai fini dell’imposta di registro nei trasferimenti immobiliari. Occorre precisare che le recenti…

Continua a leggere...

La “forza maggiore” salva sempre l’agevolazione prima casa

La c.d. “agevolazione prima casa”, di cui all’art. 1, nota II-bis della Tariffa, Parte Prima del D.P.R. n. 131/1986 non trova pace agli occhi dell’Amministrazione finanziaria, nemmeno nei casi di forza maggiore, ma fortunatamente la Corte di Cassazione, da ultimo anche con la sentenza n. 17442 del 17/7/2013, risulta essere più clemente. Come noto, una…

Continua a leggere...

Fideiussione soggetta a imposta di registro proporzionale se “enunciata” nel decreto ingiuntivo

Secondo la Corte di Cassazione (sent. n.17237/2013) le fideiussioni enunciate in decreti ingiuntivi, anche se il creditore è un soggetto Iva ed anche se la prestazione principale è soggetta ad Iva, scontano l’imposta di registro in misura proporzionale senza che possa trovare spazio di applicazione il principio di alternatività fra Iva e imposta di registro…

Continua a leggere...