IMU E TRIBUTI LOCALI

Fideiussione soggetta a imposta di registro proporzionale se “enunciata” nel decreto ingiuntivo

Secondo la Corte di Cassazione (sent. n.17237/2013) le fideiussioni enunciate in decreti ingiuntivi, anche se il creditore è un soggetto Iva ed anche se la prestazione principale è soggetta ad Iva, scontano l’imposta di registro in misura proporzionale senza che possa trovare spazio di applicazione il principio di alternatività fra Iva e imposta di registro…

Continua a leggere...

Acquisto prima casa: cosa cambia dal 2014

L’art. 26 del cd. “Decreto Istruzione” (D.Lgs. n. 104/2013), modificando l’art. 26 del D.Lgs. n. 23/2012, ha rimodulato, a decorrere dal 1° gennaio 2014, le “imposte d’atto” nell’ambito dei trasferimenti immobiliari: in particolare, è stata prevista una riduzione del carico fiscale sulle vendite effettuate da privati, compensata da un aumento, seppur lieve, dell’imposizione dovuta sui…

Continua a leggere...

La superficie “non calpestabile” può rendere di lusso l’immobile

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 21287 del 18/9/2013, è tornata ad affrontare la questione relativa al computo della c.d. “superficie utile”, per la qualifica di un immobile “non di lusso” e la conseguente applicazione dell’agevolazione prima casa. Il riferimento al concetto di abitazione “non di lusso” deriva dall’applicazione dell’art. 6 D.M. 6/8/1969,…

Continua a leggere...

La risoluzione n.60/E sulla registrazione degli atti pubblici dei notai

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n.60/E del 26 settembre 2013 ha offerto alcuni chiarimenti in merito all’applicazione dei tributi speciali di cui al D.L. n.533/54 in caso di registrazione di atti, presentati in originale o in copia autentica, arrivando a conclusioni che superano quanto precedente affermato con la R.M. n.219/E/2009. L’analisi dell’Agenzia parte dall’individuazione…

Continua a leggere...

Dal decreto IMU una boccata d’ossigeno per le immobiliari

Con l’approvazione (in extremis al 31 agosto) del decreto n.102/2013 viene scongiurata la scadenza del 16 settembre della prima rata IMU per le abitazioni principali, pertinenze, fabbricati assimilati, terreni agricoli e fabbricati rurali (scadenza rinviata dal D.L. n.54/13). Buone notizie quindi per i possessori di abitazioni principali e soggetti operanti nel campo agricolo; questi ultimi,…

Continua a leggere...