IMPOSTE INDIRETTE

Applicabile l’agevolazione PPC anche per i terreni agricoli non montani

L’Agenzia delle Entrate, con al risoluzione n.77/E di ieri, in rettifica di quanto affermato con la datata circolare n.267/E del 16 ottobre 1997, ha ammesso l’applicabilità del beneficio fiscale previsti per la formazione e l’arrotondamento della piccola proprietà contadina dall’articolo 1 della Legge 6 agosto 1954, n.604 per i terreni agricoli pervenuti per intervenuta usucapione…

Continua a leggere...

R.M. 76/E/2013: deducibile dal risultato maturato della gestione l’imposta di bollo sui rendiconti

L’Agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 76/E del 6 novembre ha offerto gli opportuni chiarimenti in merito alla deducibilità o meno dell’imposta di bollo, di cui all’articolo 13, commi da 2 a 2-ter della Tariffa, parte prima, allegata al D.P.R. n. 642/1972, dovuta sui rendiconti relativi alle gestioni, per le quali è stata esercitata…

Continua a leggere...

L’impianto fotovoltaico “domestico” è attività d’impresa

Lo sfruttamento di un impianto fotovoltaico costituisce un’attività economica se avviene al fine di ricavarne introiti aventi carattere di stabilità. È quanto stabilisce la recente sentenza della Corte di Giustizia Ue Causa C-219/12 del 20/6/2013, la quale afferma che “la nozione di introiti dev’essere intesa nel senso di una remunerazione percepita come contropartita dell’attività esercitata….

Continua a leggere...

La Ppc dice addio alle agevolazioni

In un precedente intervento abbiamo analizzato l’impatto delle modifiche apportate all’articolo 1, comma 1 della Tariffa, Parte prima, allegata al D.P.R. n. 131/1986 (TUR), per effetto delle quali, a decorrere dal 1° gennaio 2014, le compravendite immobiliari, e quindi anche quelle aventi a oggetto terreni agricoli, sconteranno l’imposta di registro al 9%, in ragione della…

Continua a leggere...

Terreni agricoli: registro al 9% senza drammi

A prima vista, le modifiche apportate all’articolo 1, comma 1 dell’articolo 1 della Tariffa, Parte prima, allegata al D.P.R. n. 131/1986 (TUR), per effetto delle quali, a decorrere dal 1° gennaio 2014, le compravendite immobiliari, e quindi anche i terreni agricoli, sconteranno l’imposta di registro al 9%, potrebbero portare a una corsa contro il tempo…

Continua a leggere...