FISCALITÀ INTERNAZIONALE

Addio alla ritenuta in ingresso sui flussi esteri

Il Decreto Renzi (articolo 4, comma 2 del D.L. 66/2014) abroga definitivamente la ritenuta generalizzata del 20% sui flussi provenienti dall’estero introdotta dalla legge europea n. 97/2013 che ha completamente riformulato il D.L. 167/1990 in materia di monitoraggio fiscale Come si ricorderà, Il primo periodo del comma 2 del “nuovo” articolo 4 del D.L. 167/1990…

Continua a leggere...

Le modifiche alle istruzioni del quadro RW

Lo scorso 4 aprile è stato diffuso il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, Prot. 48.537/2014 che ha introdotto alcune modifiche ai modelli e alle istruzioni del Modello Unico Persone fisiche. Alcune novità riguardano le istruzioni al quadro RW. Vediamo di approfondirle con qualche commento. Innanzitutto, è stata recepita la novità introdotta dalla L. 50/2014…

Continua a leggere...

Il valore normale esteso in modo generalizzato anche alle operazioni di transfer pricing c.d. “interno”

Seppur a seguito di una interpretazione strettamente letterale delle disposizioni in materie di prezzi di trasferimento previste ex art. 110, comma 7, del D.P.R. n. 917 del 1986, si evince che la norma è applicabile solo in casi di operazioni infragruppo con società dislocate in altri territori rispetto al territorio interno, la Suprema Corte di…

Continua a leggere...

Il trattamento tributario dei costi c.d. “black list”

L’articolo 110, comma 10 e 12-bis, del Tuir stabilisce una presunzione RELATIVA di indeducibilità delle spese e degli altri componenti negativi derivanti da operazioni intercorse tra imprese residenti e imprese domiciliate fiscalmente in Stati o territori diversi da quelli individuati nella lista di cui al decreto ministeriale emanato ai sensi dell’articolo 168-bis. A contrariis tale…

Continua a leggere...

L’Action Plan dell’OCSE e le novità sulla documentazione in materia di Transfer Pricing emerse nel secondo webcast di aggiornamento

Il 2 aprile 2014, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha ospitato il secondo webcast di aggiornamento sul progetto “Addressing Base Erosion and Profit Shifting” (più semplicemente “BEPS”) presentato nel febbraio 2013 e sul relativo “Action Plan” reso pubblico nel luglio 2013. Come noto il progetto BEPS è stato ideato dall’OCSE al…

Continua a leggere...

Criticità nelle ritenute sanmarinesi

Come noto, a partire dal 2014 è entrata in vigore la convenzione contro le doppie imposizioni tra Italia e San Marino. La segreteria di Stato del Titano ha diramato la circolare del 28 gennaio scorso prot. n. 9557 avente ad oggetto l’applicazione dell’art. 14 della convenzione relativo al trattamento dei professionisti. La norma prevede al…

Continua a leggere...

Partecipazioni estere al nodo dividendi

L’investimento in una società estera può avvenire in linea di massima attraverso un veicolo italiano, ossia una società di capitali, oppure direttamente come persona fisica. Varie sono le ragioni che fanno propendere per una o per l’altra soluzione. In questa sede analizzeremo la questione sotto il mero aspetto fiscale connesso alla tassazione dividendi rimpatriati. Dobbiamo…

Continua a leggere...

Investitore all’estero fai da te?

La crisi in cui versa l’Italia negli ultimi anni porta molti operatori ad affacciarsi nei mercati internazionali sviluppando nuovi business in Paesi esteri dove si ritiene possibile, o quanto meno ci si auspica, di ottenere interessanti prospettive di sviluppo. Il consulente che assiste questi fenomeni deve dotarsi di una particolare competenza sui temi dell’internazionalizzazione, pena…

Continua a leggere...

Il valore del quadro RW dirotta verso il forfetario

Una delle novità più significative del nuovo quadro RW riguarda il valore che deve essere indicato ai fini del monitoraggio. In passato gli operatori nuotavano nella totale incertezza fino a che la C.M. 45/E/2010 ha mostrato una netta preferenza per il costo storico. L’indicazione, peraltro contenuta in una circolare e non nella norma, non sembrava…

Continua a leggere...

La rivalutazione di partecipazioni in ambito internazionale

Come noto, la manovra finanziaria per il 2014 con l’articolo 1, comma 156, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, ha offerto l’ennesima possibilità ai contribuenti di rivalutare i terreni e le partecipazioni detenute al di fuori del regime di impresa per neutralizzare le eventuali plusvalenze latenti. L’obiettivo perseguito è noto: innalzando il valore fiscalmente…

Continua a leggere...