ENTI NON COMMERCIALI

Una parola definitiva (forse) sugli aspetti fiscali degli ormeggi dei circoli velici

Le associazioni e società sportive dilettantistiche che si affiliano alla Federazione Italiana Vela devono essere titolari di concessione demaniale per l’accesso al mare. Questi accessi vengono, solitamente, attrezzati con pontili per il servizio di ormeggio delle barche, sia di proprietà del circolo che degli associati, dietro pagamento, in quest’ultimo caso, di un corrispettivo specifico, solitamente…

Continua a leggere...

L’applicabilità delle agevolazioni fiscali alle associazioni sportive dilettantistiche

L’art. 90 della legge 289/02 contiene, nei suoi 26 commi, l’unico articolato recante disposizioni per l’attività sportiva dilettantistica. In particolare, ai commi 17 e 18, sono indicate le caratteristiche costitutive obbligatorie perché un ente su base associativa o societaria possa essere considerato, rispettivamente, associazione o società sportiva dilettantistica. In tale ambito il comma 18 introduce…

Continua a leggere...

Le sponsorizzazioni sportive non sono contestabili per l’economicità

Le sponsorizzazioni erogate a favore di associazioni sportive non sono contestabili, sotto il profilo dell’economicità, da parte dell’Agenzia delle entrate, in quanto deducibili dal reddito d’impresa anche se il ritorno economico è di gran lunga inferiore alle somme erogate. Questo in estrema sintesi il concetto espresso dalla CTP di Mantova con la sentenza n. 170/01/13…

Continua a leggere...

Nessuna interposizione fittizia tra l’ente sportivo e la immobiliare proprietaria dell’impianto

Con la recente sentenza n.86/3/13 della CTP di Como, depositata lo scorso 11 novembre, i Giudici tributari di prima istanza si sono pronunciati in modo favorevole al contribuente su una questione che negli ultimi anni ha interessato il rapporto esistente tra la società di capitali immobiliare proprietaria dell’impianto sportivo e l’associazione sportiva dilettantistica che lo…

Continua a leggere...

La comunicazione dei dati dei soci che effettuano finanziamenti all’impresa spetta anche agli enti non commerciali?

Si avvicina la scadenza del 12 dicembre per effettuare la comunicazione all’Anagrafe Tributaria dei dati delle persone fisiche soci o familiari dell’imprenditore che hanno concesso all’impresa, nell’anno 2012, finanziamenti o capitalizzazioni per un importo complessivo, per ciascuna tipologia di apporto, pari o superiore a euro 3.600,00 e anche gli enti non commerciali si interrogano sull’adempimento….

Continua a leggere...

Cassazione: per dimostrare la non commercialità dell’associazione non basta il richiamo allo statuto

Non basta appellarsi al contenuto dello statuto per dare la prova che l’associazione sportiva dilettantistica non svolga attività commerciale ed evitare così l’accertamento induttivo. Questo, in sintesi estrema, è il principio espresso dalla V sezione della Corte di Cassazione con la sentenza n. 24898, pubblicata il 6 novembre 2013. L’onere della prova La pronuncia riprende…

Continua a leggere...

Anche il TAR Lazio smaschera le finte associazioni

Con la sentenza n.9013 depositata il 18 ottobre 2013, il TAR Lazio elenca una serie di indizi certamente rivelatori del fraudolento abuso delle agevolazioni di carattere fiscale e amministrativo da parte di fittizie associazioni e centri culturali, con una pronuncia che lancia diversi input con importanti ricadute anche per la magistratura tributaria. Il Tribunale amministrativo…

Continua a leggere...

Alcune precisazioni della Giurisprudenza Tributaria in merito ad accertamenti ad associazioni sportive dilettantistiche

Alcune recenti sentenze di merito hanno fatto giustizia di alcuni convincimenti che l’Agenzia delle entrate continua a mettere a fondamento dei propri accertamenti nei confronti delle associazioni sportive dilettantistiche. La prima è la sentenza 03.04.2013 della Commissione Tributaria Regionale del Lazio. L’Amministrazione ricorre in secondo grado, avverso una sentenza di accoglimento del ricorso del contribuente,…

Continua a leggere...

Il termine di prescrizione in caso di emissione di fatture false e di sovrafatturazione

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 40600/2013 (depositata il 1/10/13) ha statuito che la prescrizione del reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti inizia a decorrere dall’ultimo episodio incriminabile e non già da ciascun singolo episodio. La Suprema Corte ha accolto il ricorso di un imprenditore che era stato…

Continua a leggere...

Gli adempimenti conseguenti alla ricezione del contributo del 5 per mille

Sono in corso di accreditamento in questi giorni i contributi assegnati dai contribuenti in relazione al 5 per mille dell’IRPEF dell’anno 2011. Tra i beneficiari del contributo figurano gli “enti del volontariato” e le associazioni sportive dilettantistiche. I criteri di assegnazione dei fondi e gli adempimenti richiesti sono distinti per le due categorie. Vediamo di…

Continua a leggere...