DICHIARAZIONI

Rimborso Iva trimestrale: esempio di compilazione del Mod. IVA TR

Il prossimo 31 ottobre scade il termine per la presentazione del modello IVA TR, per chiedere il rimborso o la compensazione del credito IVA relativo al terzo trimestre 2014. La presentazione del suddetto modello permette, ai soggetti IVA che hanno maturato nei primi 3 trimestri dell’anno un credito superiore a Euro 2.582,28 e che rispettano…

Continua a leggere...

Scaduti i termini di presentazione delle dichiarazioni: quali possibilità per il contribuente?

Scaduti i termini di presentazione delle dichiarazioni, soffermiamoci sulle opportunità di “regolarizzazione” delle situazioni in cui la dichiarazione è stata omessa oppure, se trasmessa, deve essere corretta. Si parla di omessa presentazione della dichiarazione quando: la dichiarazione non è stata presentata; la dichiarazione è stata presentata con un ritardo superiore ai 90 giorni rispetto al…

Continua a leggere...

Assonime sul (sorprendente) visto di conformità per i crediti ceduti

Con la circolare n.29/2014, Assonime affronta il tema dell’apposizione del visto di conformità introdotto dalla legge di stabilità 2014 e recentemente analizzato dall’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 28/E del 25 settembre. Il visto, come noto, riguarda le situazioni in cui vi è l’utilizzo in compensazione orizzontale dei crediti relativi alle imposte sui redditi e…

Continua a leggere...

La Certificazione Unica 2015

Sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata ieri la bozza della Certificazione Unica, che dal 2015 sostituirà il Cud facendo risultare in un unico documento tutti i redditi corrisposti nel 2014: non solo quelli di lavoro dipendente e assimilati, ma anche quelli finora certificati in forma libera. La Certificazione Unica è uno dei…

Continua a leggere...

La circolare 28 sul visto di conformità … finalmente

A cinque giorni esatti dalla scadenza del termine di presentazione delle dichiarazioni (e mesi dopo le avvenute compensazioni), l’Agenzia fornisce i necessari chiarimenti in relazione al nuovo visto di conformità introdotto dalla legge di stabilità 2014 per le compensazioni dei crediti superiori a 15.000 euro relativi a imposte dirette e Irap. Dopo aver ricordato i…

Continua a leggere...

L’esposizione dei costi black list nel modello Unico

Ultimi giorni prima della scadenza del termine per l’invio delle dichiarazioni e uno dei controlli che va realizzato è la corretta esposizione in Unico dei costi black list. I commi 10, 11, 12 e 12-bis dell’art. 110 del Tuir disciplinano la deducibilità dei costi sostenuti nei confronti di imprese e di professionisti residenti in paesi…

Continua a leggere...

Dichiarazione precompilata? Parliamone

Buttiamoci per un attimo alle spalle la campagna dei dichiarativi per il periodo di imposta 2013 e facciamo un ipotetico balzo al prossimo anno. Non si tratta di pazzia, né di voler anticipare i tempi in relazione ad una disposizione che non è ancora ufficiale; semplicemente, appare opportuno provare a comprendere cosa accadrà dal prossimo…

Continua a leggere...

Ravvedimento ritenute 2013: dead line al 19 settembre

Ultima chance per definire gli omessi versamenti delle ritenute 2013: il 19 settembre scade il termine per la presentazione del modello 770 con il quale i sostituti d’imposta devono comunicare all’Amministrazione Finanziaria l’ammontare delle ritenute operate nel corso del 2013 in relazione a ciascun singolo percettore. La scadenza a regime per tale modello è prevista…

Continua a leggere...

Minimi ed ex minimi : attenzione alla compilazione del quadro VO

Come previsto dal D.P.R. 442/1997 i contribuenti che devono comunicare opzioni, rinunce o revoche agli effetti dell’imposta sul valore aggiunto, delle imposte sui redditi, delle imposte sugli intrattenimenti o dell’IRAP devono compilare il quadro VO della dichiarazione annuale IVA; nel caso in cui fossero esonerati dalla presentazione della suddetta dichiarazione dovranno comunque allegare il quadro VO al modello Unico, barrando l’apposita casella posta sul frontespizio della dichiarazione dei…

Continua a leggere...

Liquidazione: aspetti dichiarativi

In base alle disposizioni dell’ art. 5, co.1, D.P.R. 322/1998 la  liquidazione interrompe il normale periodo d’imposta ai fini  IRES, ridefinendo le scadenze di invio delle dichiarazioni dei redditi: i  periodi d’imposta vengono  frazionati e possono essere ricondotti al periodo  ante liquidazione, periodo di  liquidazione e periodo  post liquidazione. Per l’ IRAP e l’ IVA,  ciascun  periodo d’imposta successivo alla messa in liquidazione è …

Continua a leggere...