AGEVOLAZIONI

La detrazione Irpef per le spese sanitarie e i chiarimenti dell’Agenzia

Nella circolare 3/E/2016 l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti in merito alla detrazione Irpef prevista per le spese sanitarie. Nel proseguo si analizzano le singole fattispecie.   Spese per prestazioni di mesoterapia, ozonoterapia e grotte di sale Già nella circolare 17/E/2006, in relazione alle spese sostenute per le prestazioni eseguite da chiropratici, l’Agenzia delle…

Continua a leggere...

Arrivano i chiarimenti dell’Agenzia sul credito per attività di R&S

Il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo è fruibile in concomitanza con altre agevolazioni, salvo che le relative norme disciplinanti non dispongano diversamente. Pertanto, ad esempio, non vi è alcun divieto di cumulo del credito con il bonus investimenti ovvero con il patent box. Lo ha chiarito la circolare n. 5/E di ieri…

Continua a leggere...

Le deducibilità collegate all’acquisto di immobili da locare

Il limite di trecentomila euro costituisce l’ammontare massimo di spesa su cui calcolare la deduzione del 20 per cento, prevista per gli acquisti (o la costruzione) di immobili abitativi destinati alla locazione effettuati dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, anche nel caso di acquisto di più abitazioni. Tale chiarimento, inserito al paragrafo 1.9…

Continua a leggere...

Nuova agevolazione prima casa: opportunità e vincoli

A decorrere dal 1° gennaio 2016, i soggetti che hanno già acquistato un immobile abitativo usufruendo dell’agevolazione “prima casa” possono acquistare, sia a titolo oneroso che gratuito (successione o donazione), un ulteriore immobile abitativo, usufruendo – anche sul secondo acquisto – dell’agevolazione fiscale prevista per la “prima casa”. L’unica condizione per beneficiare del risparmio fiscale…

Continua a leggere...

Agea aggiorna i requisiti dell’agricoltore in attività

Agea, con la circolare n. 121 del 1 marzo 2016, ha ridelineato le caratteristiche che deve avere l’ agricoltore in attività, figura operante nel comparto agricolo di recente introduzione, ma di fondamentale importanza in quanto l’articolo 9 del Regolamento Ue n. 1307/2013 stabilisce che “ Non sono concessi pagamenti diretti a persone fisiche o giuridiche,…

Continua a leggere...

Pubblicate le istruzioni per il bonus beni strumenti musicali

Il provvedimento dell’Agenzia delle entrate n. 36294 di ieri individua le modalità applicative per l’attribuzione del contributo una tantum di 1.000 euro usufruibile per l’acquisto di un nuovo strumento musicale. L’agevolazione è stata introdotta dall’articolo 1, comma 984, L. 208/2015 (legge di Stabilità per il 2016) a beneficio degli studenti dei conservatori di musica e…

Continua a leggere...

Le novità sulla detrazione Irpef per le spese di istruzione

Per effetto delle modifiche introdotte dalla Legge n. 107/2015 e dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208/2015) sono state riformulate le disposizioni del Tuir riguardanti la detrazione per le spese di istruzione; in particolare è stato modificato l’art. 15, comma 1, lettera e) ed è stato inserito nel medesimo articolo 15 comma 1 la…

Continua a leggere...

Agricoltura under 40: il mutuo a tasso 0

In un precedente intervento ci siamo occupati di delineare i requisiti soggettivi e le caratteristiche dei progetti, nonché delle relative spese, necessari per accedere all’agevolazione prevista dal decreto 18 gennaio 2016 per il subentro in agricoltura e lo sviluppo dell’autoimprenditorialità, agevolazione che consiste nell’erogazione di finanziamenti a tasso 0. In questo secondo intervento analizziamo le…

Continua a leggere...

La sostituzione della caldaia dà l’accesso al bonus arredi

La sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente essenziale dell’impianto di riscaldamento, consente l’accesso al bonus arredi, in presenza di risparmi energetici rispetto alla situazione preesistente. Diversamente, le spese sostenute per la sostituzione dei sanitari non sono agevolabili poiché annoverabili tra gli interventi di manutenzione ordinaria. Sono queste alcune delle precisazioni…

Continua a leggere...

Vendita diretta di prodotti agricoli … con limiti

Il Consiglio di Stato, V sezione, con la sentenza n. 131 del 18 gennaio 2016 analizza la normativa (agevolativa) riservata all’imprenditore agricolo per poter aprire una vendita diretta di propri prodotti. Tale facoltà è stata concessa nel contesto della riforma del 2001 che ha visto rimodulare integralmente, in un senso moderno, il settore dell’agricoltura, della…

Continua a leggere...