AGEVOLAZIONI

Bonus alberghi: nuove risorse disponibili

Il disegno di legge di bilancio 2017 aumenta le risorse per il bonus alberghi e ristoranti che prevede agevolazioni e sconti fiscali per le aziende del turismo che investono in favore di strutture ricettive più competitive. Peraltro, vi sono una serie di importanti modifiche al credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture turistiche alberghiere; infatti,…

Continua a leggere...

Pertinenzialità del fabbricato rurale e ubicazione sul fondo

In tema di agevolazione prevista dall’articolo 2, comma 4-bis, D.L. 194/2009, la cosiddetta agevolazione per la piccola proprietà contadina, l’analisi si limita ad affrontare la fattispecie relativa ai terreni, dimenticandosi che, nella realtà, il dato letterale stabilisce che la previsione si applica agli “atti di trasferimento a titolo oneroso di terreni e relative pertinenze” con…

Continua a leggere...

Detrazione spese per box auto pertinenziale anche senza bonifico

La circolare AdE 43/E di ieri fornisce chiarimenti in ordine alla spettanza della detrazione prevista per le spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all’articolo 16-bis del TUIR. È noto che tale disposizione prevede la possibilità di detrarre dall’IRPEF lorda “un importo pari al 36% delle spese documentate, fino ad un ammontare…

Continua a leggere...

Bonus per l’e-commerce agricolo

Attesa la ravvicinata scadenza per godere del bonus legato al c.d. e-commerce agricolo, pare utile ripercorrerne la disciplina sebbene già analizzata in un precedente contributo. Il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, con le circolari dello scorso 17 ottobre numeri 76689 e 76690, che sostituiscono le vecchie circolari numeri 67351 e 67340 del 2015,…

Continua a leggere...

Il recupero edilizio per i B&B

Il bed and breakfast (B&B) è un’attività ricettiva di tipo extralberghiero che offre un servizio di alloggio e prima colazione per un numero limitato di camere e/o posti letto utilizzando parti dell’abitazione privata del proprietario, con periodi di apertura annuale o stagionale. Negli ultimi anni questa attività ha visto registrare un notevole incremento, grazie anche…

Continua a leggere...

“Click day” per il credito collegato alla bonifica dell’amianto

Oggi è il primo giorno utile per “prenotare” l’accesso al credito d’imposta per gli interventi di bonifica dell’amianto. Le domande per fruire dell’incentivo fiscale devono essere presentate a partire, appunto, da oggi e entro e non oltre il 31 marzo 2017, utilizzando la piattaforma web messa a disposizione dal Ministero dell’ambiente e della tutela del…

Continua a leggere...

Decadenza parziale se si mantiene il compendio unico

Si ha decadenza parziale e non integrale dall’agevolazione prevista per l’acquisto, da parte di coltivatori diretti e imprenditori agricoli a titolo principale (ora Iap), di fondi rustici in zona montana al fine della realizzazione di un compendio unico, fintantoché il soggetto acquirente mantiene comunque la conduzione di un appezzamento di terra qualificabile come compendio unico….

Continua a leggere...

Credito d’imposta a favore delle popolazioni colpite dal sisma

L’articolo 5, comma 5, del D.L. 189/2016, concernente interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma che ha interessato il centro Italia, ha previsto che in relazione all’accesso a finanziamenti agevolati per far fronte ai danni causati dall’evento calamitoso, in capo al beneficiario del finanziamento maturi un credito d’imposta. Con provvedimento dello scorso 4…

Continua a leggere...

Assenza di continuità tra nuova e vecchia ppc

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19909 del 20 settembre 2016, ha ribadito come l’articolo 1, comma 4, D.Lgs. 99/2004 abbia esteso anche all’imprenditore agricolo professionale (IAP) i benefici fiscali di cui all’articolo 1, L. 604/1954, già previsti per la piccola proprietà contadina, senza richiedere altresì la sussistenza in capo a detto imprenditore…

Continua a leggere...

Usufruttuari: via libera alla detrazione degli interessi sui mutui

Che le circolari dell’Amministrazione finanziaria non fossero vincolanti è cosa risaputa da tempo. Altrettanto noto è però che gli uffici periferici si attengono strettamente ai chiarimenti centrali, spesso generando contrasto con i contribuenti. La situazione diventa poi particolarmente “pesante” nel mondo degli oneri deducibili e detraibili, laddove la combinazione “scarsa rilevanza degli eventuali recuperi” e…

Continua a leggere...