AGEVOLAZIONI

L’attività sportiva dei ragazzi: condizioni per la detrazione

Secondo quanto stabilito dal comma 1 lettera i – quinquies, articolo 15 D.P.R. n. 917/86, dall’imposta lorda può essere detratto un importo pari al 19% delle spese per la pratica sportiva dilettantistica.
La detrazione Irpef spetta per l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva…

Continua a leggere...

Il peso della cultura anche ai fini fiscali: detrazione spese di istruzione

Nemmeno ai fini fiscali l’istruzione si presenta semplice. Secondo quanto stabilito dall’articolo 15, co. 1, lett. e) D.P.R. n.917/86, sono detraibili le spese sostenute, per sé e per i propri familiari a carico, nel 2014, anche se riferibili a più anni, per frequentare corsi di istruzione: secondaria, universitaria, di specializzazione universitaria, master universitari presso istituti…

Continua a leggere...

Recupero sottotetto e detrazione IRPEF per ristrutturazione edilizia

Il recupero a fini abitativi dei sottotetti è stato oggetto di regolamentazione edilizia da parte di molte Regioni italiane le quali, al fine di integrare il patrimonio abitativo comunale, hanno concesso la possibilità di utilizzazione di tali volumi a fini residenziali. Nell’ambito delle diverse normative regionali dettate sul punto sono riscontrabili numerose differenze tra le…

Continua a leggere...

Domande bonus bebè pregresso da presentare entro il 27 luglio

Per le nascite, adozioni, affidamenti preadottivi avvenuti tra il 1 gennaio 2015 e il 27 aprile 2015, il termine per presentare tempestivamente la domanda diretta all’ottenimento del cd. bonus bebè fin dall’inizio dell’anno coincide il 27 luglio 2015. In caso di presentazione tardiva, il sussidio spetta solo a decorrere dalla data di presentazione della domanda….

Continua a leggere...

La detrazione per le spese di recupero del patrimonio edilizio: conferme e novità

Ordinante del bonifico diverso dal beneficiario Tra i vari adempimenti richiesti per poter fruire della detrazione del 50% sulle spese sostenute per il recupero del patrimonio edilizio particolare importanza assume la modalità di pagamento delle spese; per fruire della detrazione infatti è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale, da cui…

Continua a leggere...

Novità modello IRAP 2015: la deduzione per incremento occupazionale

Nel quadro IS del modello IRAP 2015 è stato previsto il nuovo rigo IS6 “Deduzione per incremento occupazionale”, introdotto a seguito della riproposizione della deduzione IRAP per gli incrementi occupazionali, questa volta a regime, ad opera dell’art. 1, comma 132, Legge n. 147/2013. La deduzione per incremento occupazionale spetta a tutti i soggetti passivi IRAP…

Continua a leggere...

La nuova moratoria dei mutui: l’Accordo per il credito 2015

In un precedente intervento, abbiamo segnalato che la cd. Legge di Stabilità 2015 ha previsto (Art. 1, comma 246) una nuova moratoria dei finanziamenti, secondo le coordinate di un’intesa da raggiungersi, entro fine marzo 2015, tra Ministero dell’Economia, Sviluppo Economico, Associazione Bancaria Italiana (ABI) e Associazioni delle imprese e dei consumatori. In recepimento della citata previsione normativa,…

Continua a leggere...

Patent box per marchi, brevetti e know-how

Le imprese che utilizzano direttamente brevetti, marchi e know-how e che intendono fruire della patent box già per il 2015 è bene che inizino ad attivarsi per determinare, in via preventiva e in contraddittorio con l’Agenzia delle entrate, l’ammontare detassabile. La patent box è una forma agevolativa introdotta dalla legge di stabilità per il 2015…

Continua a leggere...

L’agricoltore in attività

Da sempre il comparto agricolo è stato oggetto di agevolazioni, o per meglio dire di aiuti, sotto forma di contributi, erogati a vario titolo, sia di provenienza nazionale che comunitaria. In quest’ultimo caso ci si riferisce alla Pac (Politica agricola comunitaria) che, a decorrere dal 1° gennaio di quest’anno si rende applicabile nella nuova “versione”…

Continua a leggere...

Il Governo dà “credito” alle reti in agricoltura

Con il D.M. 13 gennaio 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 48 del 27 febbraio 2015 è stata data attuazione al credito di imposta, introdotto con l’art. 3 del D.L. n. 91/2014, per le reti di impresa nel comparto agricolo. L’agevolazione in oggetto, al pari di quella prevista per la realizzazione di siti e-commerce, già…

Continua a leggere...