ADEMPIMENTI

Sanzioni relative a comunicazioni, questionari e inviti

Gli articoli 8 e 11 del D.Lgs. 471/1997 contengono un’ampia e variegata casistica sanzionatoria che interessa, da un lato, le violazioni concernenti il contenuto della dichiarazione che non integrano ipotesi di infedeltà dichiarativa, dall’altro, le violazioni commesse con riguardo agli obblighi di carattere informativo. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata…

Continua a leggere...

Country by country reporting: invio posticipato

Posticipato al 9 febbraio 2018 il termine per trasmettere le comunicazioni delle informazioni relative all’anno 2016 del country by country reporting. Con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 11 dicembre, è stato infatti spostato in avanti il termine per l’invio della documentazione CbC con riferimento esclusivo al primo anno di rendicontazione, inizialmente…

Continua a leggere...

Agenti e rappresentanti: entro il 31/12 richiesta di ritenuta ridotta

Entro il prossimo 31 dicembre, gli agenti e i rappresentanti di commercio che si avvalgono in “via continuativa” dell’opera di dipendenti o terzi, possono richiedere al proprio committente, preponente o mandante (mediante apposita “dichiarazione”), l’applicazione della ritenuta in misura “ridotta”. Al fine di approfondire gli aspetti operativi della scadenza, è stata pubblicata in Dottryna, nella…

Continua a leggere...

L’acconto Iva 2017

Entro il prossimo 27 dicembre i contribuenti soggetti Iva dovranno effettuare l’ultimo pagamento dell’anno, l’acconto Iva 2017. I metodi alternativi per la determinazione dell’acconto sono tre: metodo storico; metodo previsionale; metodo delle operazioni effettuate. Il primo è sicuramente il più utilizzato, poiché considerato più utile e più semplice, mentre gli altri due meglio si adattano…

Continua a leggere...

Spesometro semplificato e senza sanzioni per il primo semestre 2017

Con la conversione del D.L. 148/2017 nella L. 172/2017 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale di ieri diventano definitive le modifiche allo spesometro che si erano prospettate nelle scorse settimane durante l’iter di approvazione del decreto. Sono numerosi gli interventi dedicati alla disciplina che regola la trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute, tutti contenuti nell’articolo…

Continua a leggere...

TFR: determinazione e versamento dell’imposta sostitutiva

Entro il prossimo 18 dicembre (il 16 è un sabato), le imprese con dipendenti il cui TFR è mantenuto in azienda, devono procedere al versamento dell’acconto relativo all’imposta sostitutiva. Sui redditi derivanti dalla rivalutazione dei fondi per il trattamento di fine rapporto (c.d. quota finanziaria del TFR) è infatti dovuta un’imposta sostitutiva delle imposte sui…

Continua a leggere...

Le potestà ispettive antiriciclaggio della Guardia di Finanza

La normativa antiriciclaggio è stata recentemente modificata dal D.Lgs. 90/2017, il quale ha previsto un deciso ampliamento dei poteri attribuiti alla Guardia di Finanza nell’attività ispettiva antiriciclaggio e nell’approfondimento delle operazioni sospette nel rispetto di quanto già fissato dalle linee guida contenute nella circolare 19.3.2012 n. 83607. Invero, il novellato articolo 9 D.Lgs. 231/2007, nel…

Continua a leggere...

Seconda rata acconto imposte: il versamento con l’F24

Ultimi giorni utili per effettuare il versamento della seconda rata dell’acconto 2017 delle imposte in scadenza il prossimo 30 novembre. Al fine di approfondire gli aspetti operativi della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Adempimenti”, una apposita Scheda di studio. Il presente contributo si sofferma sulle modalità di versamento. In materia di compilazione…

Continua a leggere...

Saldo IMU/TASI entro il 18 dicembre

Entro il prossimo 18 dicembre (il 16 dicembre cade di sabato), i contribuenti interessati sono tenuti al versamento della seconda rata, a titolo di saldo, dell’IMU/TASI dovuta per l’anno 2017 in relazione alle tipologie di immobili che non risultano escluse o esentate dal pagamento del tributo. Al fine di approfondire gli aspetti operativi dell’obbligo, è…

Continua a leggere...

Versamento della seconda rata dell’acconto Ires entro il 30 novembre

Entro il prossimo 30 novembre i soggetti Ires con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare devono provvedere al versamento della seconda rata dell’acconto Ires. Sono tenuti al versamento dell’acconto Ires i soggetti di cui all’articolo 73, comma 1, del Tuir: le società di capitali: le p.a., le S.a.p.a., le S.r.l., le società cooperative e le…

Continua a leggere...