ADEMPIMENTI

La conservazione delle note spese in formato elettronico

A distanza di poche settimane l’Agenzia delle entrate torna a pronunciarsi sul corretto trattamento della gestione delle note spese dei dipendenti e dei relativi giustificativi e, in particolare, della conservazione degli stessi esclusivamente in formato elettronico. Con la risposta n. 403 del 9 ottobre 2019, l’Amministrazione finanziaria è intervenuta in seguito ad uno specifico interpello…

Continua a leggere...

I piccoli produttori di vino hanno l’obbligo di denuncia fiscale?

Come noto, con il D.L. 34/2019, convertito con modificazioni dalla L. 58/2019 (il cd. Decreto crescita), è stato reintrodotto, a distanza di poco meno di due anni, l’obbligo di denuncia fiscale per la vendita dei prodotti alcolici, come previsto dall’articolo 29, comma 2, D. Lgs. 504/1995 (il cd. Testo unico delle accise o Tua). In…

Continua a leggere...

Dichiarazione di vendemmia e di produzione vinicola

Con il Decreto Mipaaft n. 7701 del 18 luglio 2019 sono state definiti, in attuazione del Regolamento delegato (UE) 2018/273 e del Regolamento di esecuzione (UE) 2018/274, modalità e termini per l’invio delle dichiarazioni di vendemmia e di produzione vinicola relative alla campagna 2019-2020. Agea, con circolare del 13 settembre 2019, protocollo n. 71032, ha…

Continua a leggere...

Dichiarazioni: proroga con effetti su ravvedimenti e integrative

La modifica contenuta nel Decreto Crescita (D.L. 34/2019) in materia di dichiarazioni fiscali non introduce la “solita” proroga temporanea ma rappresenta un intervento strutturale che, quindi, va ad interessare non solo il periodo di imposta 2018 ma anche i successivi periodi di imposta. A partire dalla tornata dichiarativa di quest’anno e relativa al periodo d’imposta…

Continua a leggere...

La comunicazione all’Agenzia delle entrate delle vendite on-line

Il 31 ottobre 2019 rappresenta la prima scadenza per l’invio della comunicazione delle vendite on line, concluse mediante l’utilizzo di piattaforme digitali e assimilate. Secondo quanto stabilito dall’articolo 13, comma 1, D.L. 34/2019, convertito con la L. 58/2019, i soggetti che “facilitano” le vendite a distanza di beni, attraverso il mercato virtuale o e-commerce, mediante…

Continua a leggere...

Dal 1° ottobre nuovo sistema unionale per la gestione delle ITV e AEO

Dal 1° ottobre 2019 sarà disponibile il nuovo sistema unionale per la gestione delle Informazioni Tariffarie Vincolanti (ITV) e delle autorizzazioni Operatore Economico Autorizzato (AEO) messo a disposizione dai servizi tecnici della Commissione Europea, nel rispetto del programma stabilito nella Decisione di esecuzione (UE) 2016/578 dell’11 aprile 2016. Sulla base delle disposizioni dell’articolo 6, paragrafo…

Continua a leggere...

Obbligo di denuncia fiscale per la vendita di prodotti alcolici

Nel 2017 era stata prevista l’esclusione degli esercizi pubblici, di quelli di intrattenimento pubblico, degli esercizi ricettivi e dei rifugi alpini dall’obbligo di denuncia di attivazione e dalla correlata licenza rilasciata dall’Ufficio delle dogane, di vendita di prodotti alcolici, consentendo ai suddetti esercenti di non essere più censiti dalle dogane (articolo 1, comma 178, L….

Continua a leggere...

Gestori dei marketplace: primo invio dei dati entro il 31 ottobre 2019

Gli operatori, residenti e non residenti nel territorio dello Stato che, avvalendosi di piattaforme elettroniche, facilitano la vendita a distanza di beni importati o già presenti all’interno dell’Ue, sono tenuti a trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati dei fornitori che concludono compravendite avvalendosi di tali portali. Tale adempimento è stato introdotto dall’articolo 13, comma 1,…

Continua a leggere...

Le Dogane chiariscono chi deve denunciare la vendita di alcolici

L’articolo 13-bis D.L. 34/2019 ha reintrodotto, con decorrenza 30 giugno 2019, l’obbligo di denuncia fiscale per gli esercizi di vendita di prodotti alcolici, ripristinando l’originario campo di applicazione dell’articolo 29, comma 2, D.Lgs. 504/1995, oggetto di parziale abrogazione ad opera dell’articolo 1, comma 178, L. 124/2017. In particolare, tale ultima disposizione aveva previsto l’esclusione: degli…

Continua a leggere...

Esterometro: sanzioni e ipotesi di ravvedimento

Tornati dalle vacanze vi siete persi la scadenza del 2 settembre riferita all’esterometro? Tranquilli, c’è sempre tempo per il ravvedimento, ponendo attenzione alle date in cui effettuate la correzione. Ma andiamo con ordine. Come noto, da quest’anno i soggetti passivi Iva sono chiamati a trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate il cd. esterometro, ossia i dati…

Continua a leggere...