LAVORO E PREVIDENZA

Gli esodi incentivati sospendono gli obblighi occupazionali

Le situazioni di crisi, richiamate da l comma 5 dell’art.3 della L. n. 68/99, sospendono gli obblighi occupazionali legati al collocamento dei lavoratori disabili.   Nel novero delle ipotesi individuate da tale norma, non è inclusa la procedura di incentivazione all’esodo prevista, per i lavoratori prossimi alla pensione, dalla Legge Fornero (L. n. 92/2012, art. 4,…

Continua a leggere...

Negoziazione assistita nelle cause di lavoro

  ra le misure introdotte dal recente DL 12 settembre 2014 n. 132, in vigore dal 14 settembre 2014, volte a deflazionare le aule dei tribunali per cause civili, è prevista una forma di negoziazione assistita anche per le cause in materia di lavoro. La disposizione entrerà in vigore decorsi 90 giorni dall’entrata in vigore…

Continua a leggere...

Casse in deroga: il Ministero detta le istruzioni dopo la riforma estiva

Durante il periodo estivo, il Governo è intervenuto ridisegnando le regole per la concessione delle casse integrazioni in deroga mediante il decreto interministeriale 1° agosto 2014 n.83473, a seguito dei notevoli problemi di finanziamento di tale istituto, visto l’utilizzo richiesto, e dell’entrata in vigore del nuovo istituto dei Fondi di Solidarietà bilaterale, che ne dovrebbero…

Continua a leggere...

Malattie tattiche senza superamento del periodo di comporto: sì al licenziamento

La Corte di Cassazione, con la recente sentenza del 4 settembre 2014 n. 18678, ha applicato  un innovativo principio giuridico in materia di licenziamento per malattie reiterate del lavoratore: se i giorni di assenza, mediamente da 1 a 3 nel caso oggetto della pronuncia, sono costantemente agganciati a giorni di riposo del lavoratore, anche più volte…

Continua a leggere...

Non dovuto fin dal 2013 il contributo integrativo sulle fatture estere di architetti e ingegneri …. e gli altri professionisti?

Con l’intento di uniformare gli adempimenti in ambito comunitario la legge di Stabilità 2013 (Legge 24 dicembre 2012 n. 228) ha introdotto fin dal 1° gennaio 2013 nuove regole in tema di fatturazione e registrazione delle operazioni con l’estero. Dal 1° gennaio 2013, pertanto, a seguito della introduzione di un nuovo comma 6-bis all’articolo 21…

Continua a leggere...

Dal 10 settembre ammesso il lavoro congiunto in agricoltura

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, n. 185, dell’11 agosto 2014, del D.M. 27 marzo 2014, dal 10 settembre, data di entrata in vigore del provvedimento, sarà possibile procedere con le assunzioni congiunte in agricoltura. Tale particolare forma di assunzione, rientrante nel recente concetto di codatorialità, consente a due o più imprese agricole di…

Continua a leggere...

Il Ministero del Lavoro spiega il Jobs Act

Dopo lunga attesa, il Ministero del Lavoro ha emanato la circolare 30 luglio 2014, n. 18, relativa alle novità introdotte dal DL 34/2014, convertito dalla Legge 78/2014, in materia di lavoro a termine, somministrazione e apprendistato. Partendo dal contratto a termine, in primo luogo il Ministero evidenzia come, pur essendo state abrogate le causali per…

Continua a leggere...

Si paga l’Inps sulle somme da recesso?

Negli ultimi tempi, complice la crisi economica e le difficoltà in cui versano molte imprese, si intensificano sempre più i casi di recesso da società; intendiamo occuparci in modo particolare del caso dell’abbandono di una società personale, argomento che sarà meglio approfondito in un articolo di prossima pubblicazione sulla nostra Circolare Tributaria settimanale. Concentriamo la…

Continua a leggere...

Ancora sulla previdenza dei soci di Srl

Il periodo delle dichiarazioni dei redditi rappresenta il momento in cui i clienti dello studio professionale sperimentano sulla propria pelle le stranezze del nostro sistema fiscale e contributivo. Un caso lampante di questa situazione è rappresentato dalla vicenda dei contributi INPS dovuti dai soci delle SRL, iscritti o iscrivibili alla mutua dei commercianti o degli…

Continua a leggere...

Edilizia: il rinnovo contrattuale recepisce le novità del DL 34/2014

Nell’attesa che il Ministero del Lavoro emani le proprie interpretazioni, la contrattazione collettiva non perde tempo nell’attuare le disposizioni introdotte dal DL 34/2014: è la volta dell’edilizia, con l’accordo datato 1° luglio 2014. La prima fase attuativa del DL 34/2014 è segnata da un discreto fermento della contrattazione collettiva, con la sottoscrizione di importanti accordi…

Continua a leggere...