ALTRE TEMATICHE

I chiarimenti sull’inquadramento previdenziale dei lavoratori agricoli

L’Inps, con la circolare n. 94 del 20 giugno scorso, ha offerto alcuni chiarimenti in merito all’assoggettamento a contribuzione agricola unificata nell’ipotesi di dipendenti di enti associativi. Presupposto è che, come stabilito dall’articolo 49 L. 88/1989, i datori di lavoro che svolgono in via principale una delle attività di cui all’articolo 2135, comma 1, cod….

Continua a leggere...

Imprenditori agricoli: inquadramento Inps e vendita al dettaglio

L’Inps con la circolare n. 76 del 22 maggio 2019, ha precisato che le novità introdotte in tema di vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli non incidono sul corretto inquadramento previdenziale. L’Istituto ha confermato che le aziende che svolgono, parallelamente all’attività agricola principale quella di vendita al dettaglio di prodotti aziendali e non, continuano…

Continua a leggere...

Antiriciclaggio: pubblicate le Linee guida del Cndcec

Nella giornata di ieri, 23 maggio, sono state pubblicate sul sito internet del Cndcec le nuove Linee guida antiriciclaggio, aggiornate a seguito delle novità introdotte con il D.Lgs. 90/2017 e con le conseguenti regole tecniche. Giova preliminarmente ricordare che, mentre le regole tecniche sono vincolanti per i professionisti, le Linee guida sono un mero ausilio…

Continua a leggere...

Il lavoro sportivo dilettantistico e il codice del terzo settore – III° parte

L’analisi di due recenti sentenze della Corte d’Appello di Milano, unitamente agli approfondimenti proposti nei precedenti contributi, ci consentono di arrivare ad alcune considerazioni finali sull’inquadramento del lavoro sportivo dilettantistico. Nella prima pronuncia (sentenza n. 70/2019 del 25.01.2019) si controverteva sulla sussistenza o meno, per una associazione sportiva dilettantistica, dell’obbligo di dare comunicazione al Centro…

Continua a leggere...

Il lavoro sportivo dilettantistico e il codice del terzo settore – II° parte

Dopo aver esaminato, con il precedente contributo, l’orientamento della Suprema Corte, esaminiamo ora alcune recenti sentenze di merito, sempre in tema di rapporto di lavoro sportivo dilettantistico. La prima è la sentenza della Corte d’Appello di Milano (Sezione lavoro) n. 121 del 10.04.2019. Anche in questo caso una società sportiva dilettantistica aveva proposto appello avverso…

Continua a leggere...

Il lavoro sportivo dilettantistico e il codice del terzo settore – I° parte

Il Ministero del Lavoro, in contemporanea alla discussione in Parlamento del disegno di legge delega per la riforma dello sport, collegato alla Legge di Bilancio 2019, ha attivato un tavolo tecnico, al quale sono stati invitati i rappresentanti sindacali, le associazioni dei giocatori di pallacanestro, calcio, rugby e pallavolo, le leghe di società (calcio, pallacanestro…

Continua a leggere...

Associazioni professionali partecipate solo da persone fisiche

Con il Pronto Ordini n. 169/2018 dello scorso 18 marzo il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ha fornito il proprio parere su un quesito formulato dall’Ordine di Busto Arstizio riguardante la possibilità per un’associazione professionale di essere partecipata da un’altra associazione professionale o da una Stp. Preliminarmente, il Cndcec osserva come l’articolo…

Continua a leggere...

Antiriciclaggio: consultazione pubblica per il decreto di attuazione della V° Direttiva

Il Dipartimento del tesoro ha diffuso in pubblica consultazione una bozza di decreto legislativo di recepimento della V° Direttiva antiriciclaggio (Direttiva UE 2018/843 del 30.05.2018) che modifica la IV° Direttiva antiriciclaggio (Direttiva UE 2015/849), recepita nel nostro ordinamento con il D.Lgs. 90/2017. La bozza, inoltre, propone le correzioni e integrazioni alla normativa vigente antiriciclaggio, rese…

Continua a leggere...

Ammessa la STP unipersonale

Nonostante il legislatore, con l’allargamento della platea dei soggetti potenzialmente ammissibili al nuovo regime forfettario, abbia di fatto scoraggiato, sotto il profilo della convenienza fiscale, l’aggregazione dei singoli, la sempre maggiore complessità dell’attività che induce a una forte specializzazione, il numero crescente degli adempimenti, nonché la necessità di fornire ai clienti un “pacchetto completo” di…

Continua a leggere...

La contribuzione per l’anno 2019 alla Gestione Ivs artigiani e commercianti

Con la circolare 25/2019, l’Inps ha fornito i dati per il calcolo della contribuzione per l’anno 2019 dei soggetti iscritti alla Gestione Ivs degli artigiani e commercianti; in particolare sono state fornite le nuove aliquote, i minimali e i massimali di reddito e le relative contribuzioni sul reddito minimale e sul reddito eccedente il minimale,…

Continua a leggere...