22 Aprile 2021

Caratteristiche di una donna leader

di Luisa Capitanio – Imprenditrice, consulente di strategia e organizzazione per PMI Scarica in PDF

Che cosa contraddistingue una donna leader ? Quali caratteristiche deve avere e, soprattutto, può metterle in gioco solo se sta alla guida di una organizzazione o di un team?

La bella notizia è che la leadership si manifesta in tutta la sua potenza anche quando si ricopre un ruolo gregario. Accogliere con entusiasmo un ruolo non evidente, non di prima linea, è una caratteristica decisamente più facile da trovare nelle donne.

Una donna leader mette sé stessa a servizio del sogno imprenditoriale, lavora alacremente per raggiungere lo scopo, e basa il proprio comportamento sui Valori condivisi.

Una vera donna leader conosce il prezioso valore della collaborazione e sa bene che quando si è soli, difficilmente si arriva lontano.

Una donna leader manifesta sé stessa e il proprio lavoro in team in questo modo:

  • Sa che condividere i Valori dell’organizzazione è una condizione per impegnarsi e sentirsi parte di un Progetto. Difficilmente scende a compromessi e se percepisce distonia tra i propri valori e quelli dell’organizzazione trova il modo per allontanarsi.
  • Crede nel team e sa che il successo è la conseguenza del buon lavoro di una squadra affiatata. E quando è il momento di celebrare i risultati raggiunti, lo fa con il gruppo.
  • Favorisce la delega: sa che trasmettere le proprie conoscenze ai colleghi aiutandoli a crescere professionalmente e diventare indipendenti è una forma potente per costruire relazioni sane e per pianificare il passaggio di consegne, sia esso generazionale o di ruolo.
  • Sa ascoltare in modo empatico: comprende il punto di vista dell’altro, dà valore ai pensieri, alle opinioni, alle idee dell’altro.
  • Si prende cura di sé e degli altri, perché sa che si tratta di due aspetti strettamente collegati. Il benessere personale restituisce energia positiva che viene spontaneamente fatta circolare nell’ambiente e nelle relazioni circostanti. Creare relazioni virtuose e favorire quindi il benessere del contesto nel quale si inserisce è uno dei suoi principali obiettivi di leader.
  • Sa essere di esempio e ci tiene davvero tanto. La donna leader sa bene che l’unico modo per vedere cambiare le cose è cambiare per primi.
  • Accoglie la diversità, qualunque sia la sua origine, che considera un elemento arricchente e stimolante.
  • E’ sostenitrice del rispetto, come valore imprescindibile, in ogni sua declinazione: le regole, le individualità, l’ambiente, gli spazi.
  • Ha imparato ad avere fiducia in sé stessa e non le è difficile avere fiducia negli altri.
  • Sa negoziare: la sua capacità di ascolto la rende empatica e questo le permette di comprendere la posizione dell’altro. Sa dove può arrivare e si impegna nel raggiungimento di soluzioni reciprocamente favorevoli.
  • Sa dire di no, se necessario, e lo fa con benevolenza, argomentando e assumendosi la responsabilità delle scelte fatte.
LeROSA Luisa Capitanio