10 Luglio 2014

Agreements and Contracts: come tradurre in inglese i tipi contrattuali più diffusi?

di Stefano Maffei Scarica in PDF

Come spiegavo la scorsa settimana, la traduzione corretta per contratto è agreement (letteralmente ‘accordo’), termine che descrive un rapporto legally binding (giuridicamente vincolante). Questa settimana passiamo in rassegna tre contatti tipici, molto diffusi nell’ambito delle transazioni commerciali nazionali e internazionali.

  1. Lease agreement traduce ‘contratto di locazione’, ossia il contratto tra un landlord (locatore) e un tenant (conduttore). Se il conduttore è moroso, il locatore può promuovere il procedimento per lo sfratto (da tradurre con eviction): in caso di successo sarà corretto scrivere che the landlord evicted the tenant for non payment of rent.
  2. Sales agreement è il contratto di compravendita tra un buyer (compratore) e un seller (venditore). In un’azienda, il sales department è l’ufficio preposto, appunto, alle vendite. Vi sarete forse imbattuti, in qualche occasione, nel cartello for sale (in vendita) mentre nel periodo dei saldi le vetrine dei negozi recano il cartello sales (attenzione alla ‘s’ finale). Nel caso del lancio di un nuovo prodotto, capiterà di scrivere the new product goes on sale next month.
  3. Instalment agreement traduce, come già sottolineato in un numero passato di questa rubrica, il contratto di rateizzazione, ed è utile anche per identificare gli accordi transattivi tra contribuente (taxpayer) e agenzia delle entrate (Tax authority oppure National Revenue Service). Se le rate di un prestito (loan) sono troppo alte o se il debitore è in crisi di liquidità è corretto scrivere he/she was unable to keep up the instalments (il soggetto non è stato in grado di corrispondere regolarmente le rate). Ricordate sempre che il falso amico rate non ha nulla a che fare con le rate e la rateizzazione e traduce invece il ‘tasso’, come negli esempi classici di unemployment rate, interest rate, exchange rate.

Per spunti e terminologia sull’inglese commerciale e per maggiori informazioni sul corso estivo a Oxford per avvocati e commercialisti visitate il sito di EFLIT: www.eflit.it