10 Gennaio 2020

Accertamento tributario: selezione, accertamento e difesa del contribuente

di Euroconference Centro Studi Tributari Scarica in PDF

PRESENTAZIONE
Il master si pone l’obiettivo di dotare il partecipante degli strumenti utili e necessari per gestire in totale indipendenza una contestazione tributaria. Suddiviso in sei moduli, ognuno da sette ore, affronta il tema della selezione del contribuente, alla luce dei più recenti atti di indirizzo e di prassi, per giungere alla corretta identificazione delle metodologie di accertamento. Ci si soffermerà inoltre sugli aspetti sanzionatori, spesso sottovalutati, sia in ambito amministrativo che penale, avendo cura di intercettare le principali fattispecie di reati tributari. In ultimo, verrà dato spazio all’analisi dei vizi dell’avviso di accertamento e delle tecniche per governare al meglio la difesa in fase amministrativa, avvalendosi dell’istituto ravvedimento operoso e degli altri deflativi del contenzioso tributario.

 

PROGRAMMA

I Incontro

Controlli e verifiche fiscali: ragioni e modalità di svolgimento

  • Le fonti di innesco dei controlli
  • I piani di controllo dell’ADE 2019/2021
  • I piani di controllo della GDF
  • Il ruolo dell’Anagrafe Tributaria
  • I poteri degli Uffici
  • Le verifiche fiscali con accesso
  • Apertura di borse, plichi, email, casseforti
  • Gli accessi domiciliari
  • I controlli a tavolino
  • Le indagini finanziarie
  • Il contraddittorio preventivo post DL 34/2019
  • Il processo verbale di constatazione
  • Le osservazioni e richieste ex art.12 c.7 Legge 212/2000
  • Il ruolo del professionista nella fase della verifica

 

II Incontro

Principi generali dell’imposizione e dell’irrogazione delle sanzioni

  • Potestà dell’imposizione tributaria
  • Imposte dirette e tributi armonizzati
  • I termini di decadenza dell’accertamento
  • Il ruolo delle presunzioni nell’accertamento
  • La ripartizione dell’onere della prova
  • L’efficacia esecutiva dell’avviso di accertamento
  • La sospensione della riscossione ex lege
  • La sospensione dell’effetto esecutivo dell’atto in fase amministrativa
  • L’esercizio dell’autotutela
  • Presupposti per l’irrogazione delle sanzioni amministrative tributarie
  • Criteri di determinazione delle sanzioni
  • Il cumulo materiale
  • Il cumulo giuridico
  • Recidiva e continuazione
  • Caratteristiche degli atti di contestazione ed irrogazione delle sanzioni

 

III Incontro

L’accertamento tributario: le diverse tipologie

  • Controlli ed accertamenti dei privati
  • Il controllo automatizzato della dichiarazione
  • Il controllo formale della dichiarazione
  • L’accertamento sintetico redditometrico
  • Contestazioni sulla residenza delle persone fisiche
  • L’accertamento nei confronti dei soggetti passivi
  • L’accertamento analitico
  • L’accertamento analitico-induttivo
  • L’accertamento induttivo puro
  • Il ruolo degli ISA
  • L’antieconomicità della gestione
  • Le SRL a ristretta base partecipativa
  • Le società di comodo ed in perdita sistematica
  • L’abuso del diritto
  • L’interposizione
  • Autonoma organizzazione ed IRAP
  • Contestazioni sulla residenza delle persone giuridiche
  • Esterovestizione e stabile organizzazione occulta

 

IV Incontro

I reati tributari e le misure di contrasto

  • Analisi delle correlazioni tra violazione tributaria e reato
  • Colpa e dolo: gradazione e rilevanza della condotta
  • I reati dichiarativi: frode, infedeltà ed omissione
  • Falso ideologico, soggettivo ed oggettivo
  • Il diverso peso dell’onere probatorio
  • Il principio di specialità e del doppio binario
  • Il reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti
  • Occultamento e distruzione delle scritture contabili
  • I reati da riscossione: omesso versamento ritenute, IVA e l’indebita compensazione
  • Ipotesi di concorso del professionista
  • Cause di non punibilità ed attenuanti: ruolo degli istituti deflativi e del ravvedimento operoso
  • La sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte
  • Le misure cautelari nella disponibilità dell’ADE-R
  • Le azioni cautelari: le modiche del DL 119/2018
  • La confisca diretta, “per equivalente” ed “allargata”

 

V Incontro

Analisi dei vizi dell’avviso di accertamento

  • Contenuto dell’avviso di accertamento
  • Nullità, annullabilità e giuridica inesistenza dell’atto
  • Gli accertamenti nativi digitali
  • Il vizio di decadenza dell’accertamento
  • Il vizio di sottoscrizione
  • Il vizio di motivazione dell’atto
  • Il vizio di notifica: evoluzione della giurisprudenza
  • Il vizio per omessa instaurazione del contraddittorio preventivo: la prova di resistenza
  • L’infondatezza della pretesa tributaria
  • La disapplicazione delle sanzioni
  • Il risarcimento del danno ex art. 96 c.p.c.
  • Le peculiarità degli atti di recupero dei crediti di imposta
  • La censura dei vizi

 

VI Incontro

Istituti deflativi del contenzioso e fase della riscossione

  • La gestione delle lettere di compliance
  • Il ravvedimento operoso post DL 34/2019
  • Dichiarazioni integrative e favore e a sfavore
  • Omessi e tardivi versamenti: ravvedimento breve e frazionato
  • Il ravvedimento delle indebite compensazioni
  • Differenze tra crediti non spettanti e crediti inesistenti
  • L’acquiescenza
  • La definizione agevolata delle sanzioni
  • L’accertamento con adesione al PVC
  • L’accertamento con adesione post accertamento
  • Limit della discrezionalità tecnica degli Uffici
  • Correlazione tra istituti deflativi e sanzioni
  • L’iscrizione a ruolo: carattere provvisorio e definitivo
  • Le rateazioni di ruoli e cartelle di pagamento
  • Le rateazioni degli atti dell’Agenzia delle Entrate
  • Le istanze ai sensi della Legge 228/2012

 

CORPO DOCENTE
  • Andrea Ramoni
    Dottore Commercialista – Revisore Legale

 

SEDI E DATE
CITTÀ SEDE ORARIO DATA INIZIO CREDITI
Milano Hotel Michelangelo – Come Arrivare 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00
05/03/2020
Web Sede WEB 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00
05/03/2020
Accertamento tributario: selezione, accertamento e difesa del contribuente