FINANZA

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: accelerazione della crescita globale nel secondo trimestre Le stime preliminari del PIL mostrano un’accelerazione della crescita globale in T2 2017 L’accelerazione è stata diffusa tra i diversi paesi, ma guidata principalmente dall’Area Euro e dai paesi emergenti La pubblicazione delle stime preliminari del PIL suggeriscono un’accelerazione della crescita globale nel secondo…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: l’approvazione del budget statunitense sarà una nuova fonte di incertezza per il dollaro? La negoziazione della proposta di bilancio per l’anno fiscale 2018 si presenta complessa L’ipotesi che gli Stati Uniti crescano al 3% nel lungo periodo sembra troppo ottimistica Il forte orientamento al taglio della spesa pubblica rende difficile l’approvazione…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la BCE resta prudente e ci dà appuntamento in autunno Il Consiglio Direttivo della BCE è stato volutamente elusivo sulla data in cui verrà annunciata la ri-calibrazione degli acquisti di titoli, rimandandola all’autunno L’ultima cosa che vuole la BCE è un irrigidimento delle condizioni finanziarie La rimodulazione delle aspettative di politica…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: La Fed vuole intervenire prima sul bilancio poi sui tassi L’inizio della riduzione dello stato patrimoniale della Fed precederà il prossimo rialzo dei tassi La rimodulazione delle aspettative di politica monetaria e fiscale pesa sui rendimenti dei titoli governativi e sul dollaro All’audizione al Congresso la Presidente delle Federal Reserve,…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la riforma del lavoro del progressista Macron Il governo francese ha avviato la riforma del diritto del lavoro, che dovrebbe essere approvata in settembre A differenza dei suoi predecessori Macron si accinge a varare la riforma del mercato del lavoro in un momento di congiuntura economica estremamente favorevole A fine giugno…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: espansione moderata negli Stati Uniti Negli Stati Uniti la spesa per consumi delle famiglie ha deluso le aspettative a maggio La probabilità di stimolo fiscale continua a diminuire in assenza di risultati sulle riforme annunciate ad inizio anno dall’amministrazione Trump La moderazione dei consumi e il minor impulso della politica fiscale…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la Fed resta coerente con lo scenario di crescita moderata e inflazione bassa Nella riunione di giugno, come ampiamente atteso, la Fed ha aumentato il corridoio obiettivo per il tasso sui Federal Fund di 25 punti base portandolo a 1.00-1.25% Ha annunciato per “quest’anno” il piano di riduzione del bilancio, che…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: Una BCE “patient and confindent” ribadisce il suo messaggio e la sua presenza sui mercati La BCE modifica l’easing bias e rimuove dalle aspettative degli operatori nuovi tagli dei tassi di interesse Ratifica la ripresa dell’economia dell’Area Euro, modificando al rialzo le previsioni di crescita e descrivendo i rischi come bilanciati,…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: mercati in attesa di dettagli sull’exit strategy dalla BCE L’8 giugno la BCE aggiornerà la descrizione dei rischi inerente le prospettive di crescita dell’Area Euro e potrebbe modificare la forward guidance eliminando il riferimento alla possibilità di ulteriori stimoli monetari. Nel processo di uscita da una politica monetaria estremamente espansiva, la…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

La crescita economica dell’Area Euro sta divenendo progressivamente più solida e continua ad espandersi tra paesi e settori. Prosegue la ripresa dell’inflazione, sebbene lenta e modesta, mentre la BCE prepara la propria strategia di uscita da una politica monetaria estremamente espansiva La crescita economica dell’Area Euro sta divenendo progressivamente più solida, continuando ad espandersi tra…

Continua a leggere...