OPERAZIONI STRAORDINARIE

Conferimento con valutazione indipendente “semplice” nelle Spa

Come noto, l’articolo 2343-ter, cod. civ., disciplina un sistema alternativo di valutazione “semplificato” rispetto a quello “ordinario” regolato dall’articolo 2343, cod. civ., che prevede essenzialmente tre criteri alternativi per la valutazione dei beni apportati al capitale della Spa: il criterio basato sul “prezzo medio ponderato”, utilizzabile quando oggetto di conferimento sono valori mobiliari o strumenti…

Continua a leggere...

Fusione e affrancamento “speciale” dei maggiori valori

Ai fini delle imposte sui redditi, l’articolo 172 del Tuir dispone che l’operazione di fusione (sia “propria”, sia per “incorporazione”) è caratterizzata da un regime fiscale di neutralità per tutti i soggetti coinvolti (soggetto dante causa, soggetto avente causa e soci di entrambi i citati soggetti). Più in particolare, per quel che riguarda la società…

Continua a leggere...

Maggiore affidabilità delle valutazioni con i PIV

I Principi Italiani di Valutazione (PIV) emanati dall’Organismo Italiano di Valutazione (OIV) non devono essere obbligatoriamente utilizzati nell’ambito dei processi di valutazione, ma rappresentano delle linee guida utili per garantire una maggiore affidabilità. I PIV, infatti, si ispirano agli IVS (International Valuation Standards), pur essendo caratterizzati da un maggiore dettaglio ed essendo più concentrati sulla…

Continua a leggere...

Perizia e rappresentazione in bilancio del conferimento d’azienda

Nel trattare del conferimento in natura alle società il legislatore si è preoccupato solo di porre nell’ordinamento alcuni presidi a tutela dei terzi riguardo alla effettiva consistenza del capitale sociale; tutta la regolamentazione civilistica dell’apporto in natura nelle società è infatti volta a stabilire dei limiti massimi all’iscrizione dei beni conferiti, mentre non si intravedono…

Continua a leggere...

Fusione tra fondazione e Srl realizza la riserva in sospensione d’imposta

L’incorporazione di una Srl in una fondazione che non esercita alcuna attività commerciale determina il realizzo della riserva in sospensione d’imposta iscritta nel bilancio della società incorporata già nell’esercizio successivo a quello dell’operazione. È quanto emerge dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 27/E di ieri. Il caso affrontato dal documento di prassi in commento riguarda…

Continua a leggere...

Perizie di stima: l’importanza del chiaro “processo valutativo”

Ogni processo di valutazione di un’azienda deve essenzialmente fondarsi su alcuni basilari presupposti: la razionalità della “funzione del valore”; la dimostrabilità dei dati utilizzati; la chiarezza dell’esposizione delle semplificazioni, delle ipotesi e delle stime soggettive; la verifica dell’impatto sul valore delle semplificazioni, ipotesi o stime alternative. Il primo punto è domandarsi: che cos’è la “funzione…

Continua a leggere...

Debiti e crediti relativi all’azienda concessa in affitto

Una questione spesso sottovalutata in occasione della stipula dei contratti di affitto d’azienda riguarda la sorte dei crediti e dei debiti relativi all’azienda, sia nella fase iniziale, quando l’azienda è posta in affitto, sia nella fase finale, quando l’azienda torna nella piena disponibilità del concedente. L’articolo 2562 cod. civ., che disciplina l’affitto di azienda, è…

Continua a leggere...

La “Posizione finanziaria netta” nella valutazione d’azienda

Tutti gli approcci valutativi dell’azienda che, – come nel caso del “metodo dei multipli” – pervengono alla determinazione del valore del capitale economico dell’impresa per mezzo della stima del valore complessivo del capitale investito (il c.d. “enterprise value”), richiedono la determinazione della “Posizione finanziaria netta” (in sigla, Pfn) la quale esprime, secondo configurazioni che nella…

Continua a leggere...

Rendiconto amministratori della gestione della fase pre-liquidazione

Nelle operazioni di liquidazione di società di capitali il documento OIC 5 prevede l’obbligo di predisporre numerosi documenti contabili, alcuni dei quali sono previsti nella fase di pre-liquidazione (a carico degli amministratori) ed altri da produrre nella fase di liquidazione vera e propria. I primi obblighi contabili ricadono, come anticipato, sugli amministratori, i quali devono…

Continua a leggere...

Trasformazione omogenea progressiva e diritto di recesso

Il socio che non ha concorso alla decisione di trasformare una società di persone in società di capitali può esercitare il diritto di recesso. È quanto emerge dalla lettura dell’articolo 2500-ter codice civile secondo cui, salva diversa disposizione del contratto sociale, la trasformazione di una società di persone in società di capitali è decisa con…

Continua a leggere...