IMU E TRIBUTI LOCALI

Il 16 giugno scade l’acconto 2017 IMU e TASI

Per il calcolo di IMU e TASI 2017 non vi sono novità rispetto alle regole applicabili per il periodo d’imposta 2016: il prossimo 16 giugno (non ha effetto il nuovo tax day fissato al 30 giugno, che opera solo per le imposte erariali) occorrerà procedere al versamento dell’acconto dovuto per l’anno 2017, prendendo a riferimento…

Continua a leggere...

Società sportive dilettantistiche al nodo dell’esenzione IMU

Da quando l’articolo 90 della L. 289/2002 ha introdotto nel nostro ordinamento la figura delle società sportive dilettantistiche (SSD), si è posto il dubbio circa la possibilità di estendere l’esenzione IMU prevista per gli Enti non Commerciali anche a favore di tali soggetti; malgrado una interessante apertura da parte della Commissione Tributaria Regionale di Milano…

Continua a leggere...

Le caratteristiche dei fabbricati collabenti

Come noto, l’Agenzia delle Entrate, con il comunicato stampa del 16 gennaio 2017, ha ricordato la possibilità di procedere alla regolarizzazione catastale dei fabbricati rurali, utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso, con conseguente abbattimento delle sanzioni. Con l’occasione, l’Agenzia delle Entrate, ha ricordato come non abbiano obbligo di iscrizione in Catasto i fabbricati, ai sensi dell’articolo…

Continua a leggere...

FAQ del MEF sulla seconda rata IMU e TASI 2016

Al fine di agevolare il versamento della seconda rata dell’IMU e della TASI per l’anno 2016, in scadenza il prossimo 16 dicembre, il Ministero dell’economia e delle finanze ha elaborato le risposte ad alcune domande frequentemente poste all’Amministrazione finanziaria dagli addetti ai lavori in merito alla corretta individuazione delle aliquote applicabili. Le indicazioni fornite sono…

Continua a leggere...

Rimborso della quota Imu Stato

Con il D.M. 26 ottobre 2016, pubblicato all’interno della Gazzetta Ufficiale 11 novembre 2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha individuato le procedure di rimborso della quota Imu di competenza statale. Il Dipartimento delle finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai sensi dell’articolo 1 del decreto citato, prevede i rimborsi dei tributi locali, risultanti…

Continua a leggere...

Il 16 dicembre scade il conguaglio IMU e TASI

Il saldo IMU e TASI, in scadenza il prossimo 16 dicembre, è calcolato sulla base delle aliquote pubblicate entro il 28 ottobre scorso; eventuali deliberazioni successive non andranno prese in considerazione.   Versamenti Le previsioni relative ad entrambi i tributi comunali sono del tutto allineate: i versamenti 2016, da effettuarsi tramite F24 (nel qual caso…

Continua a leggere...

La riconsegna del bene individua il “passaggio di testimone” dell’Imu

L’Imu, in caso di risoluzione del contratto di locazione finanziaria, torna a carico del locatore con decorrenza dalla data di riconsegna del bene da parte del locatario. A tale conclusione è pervenuta la Commissione Tributaria Provinciale di Terni – Sez. I, con la sentenza 2 settembre 2016, n. 274. Nella fattispecie la società di leasing…

Continua a leggere...

Esenzione IMU limitata per l’anziano in ricovero

Dal 2016 opera l’esenzione totale dal prelievo IMU e TASI a favore degli immobili adibiti ad abitazione principale e tale esonero riguarda anche gli anziani e disabili ricoverati, se il Comune ha deliberato in tal senso. Occorre però evidenziare che l’agevolazione riguarda gli immobili posseduti a titolo di proprietà o di usufrutto, mentre analoga agevolazione…

Continua a leggere...

Rent to buy: IMU e TASI si trasferiscono dal rogito

In estrema sintesi, possiamo definire il contratto di rent to buy – o affitto a riscatto – come un contratto finalizzato alla compravendita (normalmente di un immobile): esso è caratterizzato dal fatto che la cessione non avviene immediatamente, ma solo dopo un determinato lasso di tempo stabilito tra le parti, durante il quale il locatario…

Continua a leggere...

Assegnazione e trasformazione agevolata al test dell’esenzione IMU

Tra i vari elementi che distinguono l’assegnazione e la trasformazione agevolata vi è anche un’ipotesi di convenienza a scegliere quest’ultima in ragione della possibilità di applicare l’esenzione IMU a favore degli immobili costruiti ed invenduti: mentre nel caso di assegnazione il trasferimento del bene al socio provoca la perdita dell’agevolazione, se al contrario i soci…

Continua a leggere...