IMPOSTE SUL REDDITO

Plusvalenza sale and lease back: allineate imputazione civile e fiscale

Con la risoluzione 77/E/2017 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimento sul trattamento fiscale delle plusvalenze realizzate nell’ambito di un contratto di “sale and lease back”. In particolare, viene precisato che, alla luce del nuovo principio di derivazione “rafforzata” di cui all’articolo 83 del Tuir, la plusvalenza realizzata nell’ambito di un contratto di “sale and lease…

Continua a leggere...

Cellulare in uso promiscuo: il rimborso entra nel reddito dipendente

Il rimborso forfettario dei costi sostenuti dal dipendente per l’utilizzo del telefono cellulare, sia ai fini aziendali che privati, concorre alla determinazione del reddito di lavoro dipendente di cui all’articolo 51 del Tuir. Questo, in sintesi, quanto sostento dall’Agenzia, nella risoluzione 74/E/2017, in risposta a un interpello in cui la società istante chiedeva chiarimenti sul…

Continua a leggere...

Il contratto di rete agricolo produce reddito agrario

Ai fini delle imposte sul reddito, il contratto di rete agricolo è riconducibile, per i retisti che rientrano nell’articolo 32 del Tuir, alla fattispecie della conduzione associata; pertanto, a ciascuna impresa partecipante va imputata la quota parte, così come prevista nell’accordo, del reddito agrario complessivo di tutti i terreni utilizzati. Lo ha chiarito la risoluzione…

Continua a leggere...

Locazioni brevi: il quadro delle novità

Giovedì scorso il Senato ha approvato definitivamente la legge di conversione del D.L. 50/2017 (cosiddetta “manovrina“), confermando così definitivamente le novità introdotte in materia di locazioni brevi ed introducendo anche alcune novità. Viene innanzitutto confermato l’obbligo, per i soggetti che svolgono attività di intermediazione immobiliare, di operare la ritenuta del 21% sull’ammontare dei canoni e…

Continua a leggere...

Vitto, alloggio e formazione: a regime le nuove regole per i professionisti

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale di ieri della L. 81/2017, recante “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”, entrano in vigore le nuove disposizioni relative alla deducibilità dal reddito di lavoro autonomo delle spese alberghiere, di vitto…

Continua a leggere...

Effetti fiscali in capo al socio assegnatario

Nella circolare AdE 37/E/2016 sono stati affrontati, tra gli altri, anche alcuni aspetti riguardanti gli effetti fiscali in capo ai soci derivanti dall’assegnazione agevolata, ed in particolare: l’utilizzo delle riserve in sospensione d’imposta con il pagamento dell’imposta sostitutiva del 13%; la quantificazione del dividendo tassabile; la tassazione del differenziale negativo in capo ai soci di…

Continua a leggere...

Esenzione agricola dall’Irpef per il triennio 2017-2019

L’imprenditore agricolo è definito come colui che esercita una delle seguenti attività: coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali ed attività connesse. Al fine di approfondire gli aspetti legati all’imposizione diretta di questa figura professionale, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Imposte dirette”, una apposita Scheda di studio. Il presente contributo si sofferma nello…

Continua a leggere...

Comodato e sublocazione breve: tanti dubbi e poche certezze

Come già messo in evidenza in precedenti interventi, con l’articolo 4 D.L. 50/2017 il Legislatore ha introdotto nuovi obblighi per i soggetti, persone fisiche non titolari di partita Iva, che locano a breve termine. L’attenzione sino a questo momento si è focalizzata sempre sulle locazioni brevi, “trascurando” involontariamente quanto, invece, stabilito al comma 3 del…

Continua a leggere...

Il nuovo regime fiscale delle locazioni brevi

L’articolo 4 del D.L. 50/2017 ha introdotto importanti novità sulla tassazione delle locazioni brevi di immobili ad uso abitativo, con l’obiettivo di far emergere redditi fino ad oggi non dichiarati derivanti dalla concessione in uso di immobili per un periodo limitato di tempo, inferiore a 30 giorni, non essendo obbligatoria la registrazione dei relativi contratti….

Continua a leggere...

Redditi di lavoro autonomo: i compensi da diritti d’autore

L’articolo 53 del Tuir considera redditi di lavoro autonomo quelli che derivano dall’esercizio di arti e professioni, intendendo per tale l’esercizio abituale, ancorché non esclusivo, di attività di lavoro autonomo diverse da quelle di impresa. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Imposte dirette”, la relativa…

Continua a leggere...