ENTI NON COMMERCIALI

Quando una ASD supera la prova dell’accertamento

La sentenza n. 340 del 13 settembre 2016, emessa dalla sez. V della Commissione Tributaria Provinciale di Treviso offre un compendio di massime relative a diverse questioni che, negli ultimi tempi, hanno interessato la giurisprudenza tributaria in materia di associazioni sportive dilettantistiche. Vediamole nel dettaglio. La denominazione L’articolo 90 della L. 289/2002, al comma 17,…

Continua a leggere...

Cara associazione, ti scrivo

Sono tempi duri per le associazioni sportive, non c’è che dire. Tra i controlli fiscali sensibilmente aumentati negli ultimi tempi e la legge delega di riforma del Terzo settore (L. 106/2016) che non li prende nemmeno in considerazione, gli enti associativi che svolgono attività nei confronti dei propri soci si interrogano sul proprio futuro e,…

Continua a leggere...

Le associazioni in 398 saranno obbligate al “nuovo” spesometro?

L’articolo 4 del D.L. 193/2016 ha modificato, a decorrere dal prossimo anno, le regole per la comunicazione di alcuni dati all’Agenzia delle Entrate. Nello specifico, com’è ormai noto (e salvo modifiche in sede di conversione del provvedimento), scomparirà la comunicazione annuale delle operazioni rilevanti ai fini Iva (cosiddetto spesometro), per fare posto a due comunicazioni…

Continua a leggere...

Ancora sullo scopo di lucro nello sport

Una recente sentenza della CTR di Roma (sez. 6 n. 4273/VI/16 del 28.06.2016) ci consente di tornare (si veda “Lo sport e l’assenza di scopo di lucro”) su uno dei punti cardine della disciplina del terzo settore in generale e, in particolare, del mondo dello sport: il concetto di assenza di scopo di lucro. Il legislatore…

Continua a leggere...

Lo sport e il canone ricognitorio sui beni demaniali marittimi

Una recentissima sentenza del Consiglio di Stato (sez. VI n. 4103 del 5 ottobre 2016) ci consente di affrontare il tema dei canoni che le associazioni devono assolvere per la concessione di aree, pertinenze demaniali marittime e specchi d’acqua. In particolare, il tema appare di estremo interesse per tutte quelle associazioni che prevedono l’utilizzo di…

Continua a leggere...

Chiarimenti con dubbi nei casi di omessa presentazione del modello EAS

Lo scorso 29 settembre, con la risposta fornita in occasione di una interrogazione parlamentare, la n. 5-09617, l’Agenzia delle entrate si è pronunciata in merito all’adempimento telematico che gli enti non commerciali devono osservare entro 60 giorni dalla data di costituzione, qualora intendano mantenere le agevolazioni previste per tale comparto tanto ai fini redditi quanto…

Continua a leggere...

Rassegna giurisprudenziale sulle sponsorizzazioni alle ASD

La sentenza n. 732 del 5 luglio 2016 della CTP Vicenza, Sez. III, favorevole alla società ricorrente, merita attenzione per le peculiari argomentazioni sottese alla ripresa fiscale operata dall’Ufficio, avente ad oggetto spese di sponsorizzazione ritenute antieconomiche. L’Amministrazione finanziaria censurava il corrispettivo pattuito nel rapporto contrattuale attraverso due elementi peculiari: il paragone tra la fattispecie…

Continua a leggere...

Lo sport e l’assenza di scopo di lucro

Fino al 1996 (più precisamente con l’entrata in vigore dell’articolo 4 del D.L. 485/1996 convertito con la L. 586/1996) tutte le associazioni e società sportive, sia dilettantistiche che professionistiche, dovevano rigidamente rispettare il principio della assenza di scopo di lucro o, più correttamente, dell’obbligo di reinvestire tutti gli utili prodotti (divieto di lucro soggettivo ma…

Continua a leggere...

Accertamenti alle sportive: la forma non deve prevalere sulla sostanza

Il contenuto di una recente decisione della Commissione tributaria provinciale di Treviso (sezione V sentenza 13.09.2016 n. 340) ci consente di fare qualche riflessione sul disconoscimento al diritto di utilizzare determinate agevolazioni fiscali evidenziato, in sede di accertamento, dalla Agenzia delle entrate. Le contestazioni della Agenzia riguardavano: le modalità di tenuta dei libri delle delibere…

Continua a leggere...

Le associazioni e l’organizzazione di gite e viaggi

L’avvento dell’autunno riduce il numero delle gite e viaggi organizzati dalle associazioni culturali e ricreative ma incentiva, ad esempio, le settimane bianche indette dagli sci club. Ma quali sono le problematiche, di carattere giuridico – amministrativo, collegate all’organizzazione di una gita o di un viaggio. Il primo aspetto è di diritto amministrativo puro. Infatti la…

Continua a leggere...